Una testa grande protegge dal rischio Alzheimer

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Le persone dalla testa di grandi dimensioni sono meno vulnerabili a forme di Alzheimer e di demenza senile in generale.

È il risultato di uno studio dell’Università di Monaco, coordinato dal dottor Robert Perneczky e pubblicato sulla rivista Neurology.

Gli studiosi hanno esaminato il cervello di 270 pazienti, provenienti da Germania, Grecia, Canada e Stati Uniti, constatando che un cranio grande ha riserve cerebrali maggiori. Per ogni centimetro in più del diametro della testa, le prestazioni nei test erano migliori del 6%, a parità di perdita di materia cerebrale.

Una testa grande, allora, permette di difendersi dalla demenza e di avere prestazioni intellettuali superiori rispetto ai soggetti con la testa più piccola.

Redazione wellMe.it

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, classe 1977, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing e correzione di bozze. Direttore di Wellme.it per tre anni, scrive per Greenme.it da dieci. È volontaria Nati per Leggere in Campania.