Guida alle spezie brucia grassi

spezie brucia grassi

Tra gli alimenti amici della linea non vanno dimenticate le spezie: non fatele mai mancare in cucina, in primis perché anche aggiunte ai piatti più semplici danno un tocco di novità rendendo esotica ed appetitosa perfino una ricetta ipocalorica.

In più, l’uso delle spezie permette di ridurre le quantità di sale e condimenti apportando vitamine e sali minerali come calcio, potassio, magnesio e manganese. E se questo non bastasse, alcune sono in grado di stimolare in modo blando il metabolismo.

Così, dopo aver visto tutti gli alimenti che aiutano a bruciare i grassi, ecco per voi una lista delle spezie amiche della linea:

Il peperoncino

peperoncino

Il peperoncino contiene la capsaicina, in grado di frenare l’appetito e accelerare il metabolismo. È stato dimostrato che aumenta il metabolismo basale, cioè la quantità di energie di cui l'organismo ha bisogno giornalmente per svolgere le attività ordinarie.

In più, ha un effetto vasodilatatore, che aiuta a mantenere sotto controllo la pressione arteriosa e a prevenire i rischi di disturbi al sistema vascolare. Infine si ipotizza che il peperoncino mobiliti i grassi di deposito, con una certa azione dimagrante.

Non è da sottovalutare l’altro effetto benefico: quello di far mangiare meno grazie al tipico sapore piccante. Attenzione a non eccedere se tenete alle vostre papille gustative.

Il Pepe Nero

pepe nero

È una delle spezie più comuni e grazie al suo principio attivo, la piperina, stimola la termogenesi, e favorisce quindi il controllo del peso corporeo.

Esercita un'azione stimolante nei confronti dell'organismo, tuttavia il suo uso non deve essere protratto per evitare disturbi gastroenterici. In particolare, il pepe nero è sconsigliato in caso di gastrite, ulcera gastrica, emorroidi ed ipertensione.

Aggiungerlo su pesce, uova e carne non può che far bene alla linea oltre che al gusto.

L'aglio

aglio

Contiene elevate concentrazioni di minerali (selenio e germanio), enzimi, aminoacidi e vitamine A, B1, B2, B6, B12, C, D e H.

Ha solo 41 calorie per etto ed è efficace per riattivare il metabolismo aumentando la capacità di bruciare i grassi. Inoltre, tiene sotto controllo i livelli di colesterolo e i picchi glicemici e, si sa, aiuta a tenere a bada la pressione alta.

La cipolla

cipolla

Ricca di vitamine A, C, E ed alcune del gruppo B, ma anche di potassio, calcio e sodio, la cipolla è fondamentale nella dieta per il suo elevato contenuto di fitoestrogeni e sostanze cinarinosimili, in grado di favorire la diuresi e ad eliminare, quindi, i ristagni di liquidi, responsabili tra l’altro della cellulite.

In più, mantiene costanti i livelli di zucchero nel sangue e, grazie al suo potere disinfettante, aiuta a risolvere il problema dei peli incarniti.

L'origano

origano

Aiuta la digestione e può essere un prezioso alleato contro la cellulite, in realtà in questo caso non basta utilizzarlo sulla pizza ma sono indicati degli infusi.

L'infuso di origano attenua le contrazioni, le fermentazioni e i gas intestinali.

Lo zafferano

zafferano

Il safranate in esso presente, stimola il metabolismo. Aggiungere 3-4 stimmi al giorno a fine cottura in verdure, risotti e sughi insaporisce i piatti ed aiuta la linea.

E, scoperta degli ultimi giorni, si è rivelato essere un ottimo afrodisiaco…

Il ginseng

ginseng

È ottimo per ottimizzare il metabolismo e in pratica ha gli stessi effetti della caffeina ma senza essere dannoso.

Come lo zafferano, anche il ginseng può rendere le vostre notti più focose.

La cannella

cannella

Spezia dalle mille proprietà, è utile a bruciare il grasso addominale e ottenere la pancia piatta.

Diversi studi proverebbero che la cannella riduce i livelli di zucchero nel sangue. Insomma, decisamente l’ideale per la prova costume.

Il cumino

cumino

Anche il cumino aiuta il metabolismo a funzionare meglio ed è ottimo per la circolazione e per insaporire i cibi salati.

Il curry

curry

Le spezie alla base dei saporiti piatti indiani come curry, curcuma e affini se consumate ad ogni pasto hanno un potere dimagrante.

Secondo una ricerca statunitense la curcumina sopprimerebbe la crescita dei tessuti adiposi, così come i ricercatori hanno potuto sperimentare sui topi in laboratorio.

Lo zenzero

zenzero

Toccasana per il raffreddore e non solo, lo zenzero è ricco di gingerolo, che fluidifica la bile e regola la peristalsi, sgonfiando l’addome.

Insomma, tutti modi semplici ed economici per aiutare la linea, senza rinunciare al gusto!

Manuela Marino