Natale: come scegliere giocattoli sicuri per i bambini

regali natale giocattoli sicuri

Tra le tante gioie del Natale c'è senz'altro il sorriso dei bambini. Le luci, i colori e i perfino i sapori sembrano esserne la cornice.

Mamma e papà sanno che nulla di più di un bel giocattolo rende felice un bambino. Purtroppo, però, per i più piccoli i pericoli sono sempre in agguato: quindi non bisogna correre il rischio di acquistare giochi poco sicuri.

Innanzitutto, evitate giocattoli non originali o contraffatti, ossia le riproduzioni dei giocattoli più diffusi. I giocattoli contraffatti sono realizzati copiando il design dell'originale ed utilizzando un marchio e un nome simili all'originale.

Prima di comprare un giocattolo, quindi, considerate alcune fondamentali caratteristiche. Sulla confezione del gioco, devono essere presenti e ben visibili:

- il marchio CE di conformità alle norme europee

- le indicazioni, in lingua italiana, del produttore e del distributore del giocattolo

- le avvertenze scritte in italiano e in modo chiaro e leggibile

marchio ce

Ma queste semplici regole spesso non bastano ecco quindi dei suggerimenti aggiuntivi per la sicurezza dei bambini.

- I giocattoli elettrici con parti che si scaldano NON sono raccomandabili per bambini di età inferiore a 8 anni.

I giocattoli elettrici non devono mai essere alimentati direttamente dalla corrente elettrica a 220 V ma devono essere muniti di trasformatore (max 24 V) e riportare sul prodotto l'apposito marchio IMQ (Istituto del Marchio di Qualità)

- I giocattoli che funzionano a batteria destinati a bambini di età inferiore a 36 mesi devono avere un vano batteria inaccessibile, realizzato in modo tale da richiedere l'intervento di un adulto per essere aperto (ad esempio il vano è chiuso da una vite)

fantasmino

- Rispettate la fascia d'età consigliata sulla confezione, che è legata alla dimensione dei componenti e al tipo di materiale con cui sono realizzati. In assenza delle indicazioni relative all'età per cui il giocattolo è adatto si presuppone che sia sicuro per i bimbi da 0 a 14 anni, mentre la presenza del simbolo del fantasmino indica un rischio per bambini di età inferiore a 3 anni

- Per quanto riguarda i giocattoli di stoffa o peluche, oltre al marchio CE (ogni giocattolo deve riportarlo, poiché la sua presenza indica che l'oggetto è in regola con la normativa europea), è opportuno controllare che i materiali non siano scadenti, infiammabili o che i componenti siano ben attaccati. Le parti staccabili potrebbero infatti essere causa di soffocamento

- Evitate giocattoli che abbiano bordi o punte taglienti, meglio quelli con bordi orlati e verificatene l'integrità e col tempo la formazione di ruggine

- Verificate che gli ingranaggi, presenti in alcuni giochi siano ben nascosti al bambino, evitando così possibili lesioni cutanee

- Le armi giocattolo sono solitamente consigliati per i più grandi: bisogna solo utilizzare proiettili forniti dalla ditta produttrice. Inoltre, frecce e dardi devono avere la punta arrotondata o protetta da materiali come il sughero

- Verificate che tende e casette in tela non abbiano chiusure automatiche come cerniere lampo o pulsanti a pressione

- Attenzione alle corde o stringhe troppo lunghe: possono causare rischi di strangolamento

- Per prevenire danni all'udito le norme stabiliscono specifici livelli di rumore producibili dai giocattoli che sono considerati sicuri. Se il suono di un giocattolo all'interno del negozio vi pare troppo elevato, non acquistatelo: i bambini sono molto più sensibili ai suoni rispetto agli adulti

- La presenza di istruzioni nella confezione del gioco è già di per sé una garanzia: verificatene sempre che ci siano

Un'ultima raccomandazione è di partecipare ai giochi dei bambini: regalare un po' del nostro tempo è il dono più bello che possiamo fare loro.

Qualsiasi giocattolo, per quanto bello e sicuro, non potrà mai sostituire un genuino e affettuoso rapporto con gli altri.

Manuela Marino