teenchoiceaward

USA Teen Choice Awards 2012: i giovani premiano i giovani

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Teen Choice Awards 2012. Negli Stati Uniti è stata data ancora una volta la possibilità ai giovani di poter votare e premiare le loro star preferite. Il popolo dei teenager è attentissimo all’evoluzione del mondo dello spettacolo, di cui si rivela anche il primo fruitore, tra musica e cinema. Appare quindi piuttosto ovvio che il compito di scegliere le migliori star dell’anno venga attribuito a quella fascia di pubblico definita “teen”.

La premiazione ha avuto luogo a Los Angeles nella serata di domenica 22 luglio e si è svolta in collaborazione con la rete televisiva statunitense Fox. Durante la serata sono stati assegnati ben 89 premi agli artisti prescelti dal pubblico giovane. A riscuotere il maggior successo, come probabilmente molti si attendevano, è stato il diciottenne Justin Bieber, che ha ottenuto ben quattro riconoscimenti.

Tra le pellicole maggiormente apprezzate e che hanno riscosso la più vasta approvazione vi sono state “Hunger Games” e “The Vampire Diaries”, entrambe prettamente rivolte ad un pubblico adolescente amante dei generi del fantasy e dell’horror. Anche “The Twilight Saga: Breaking Dawn – Parte 1” e “Ho cercato il tuo nome”, che vede tra i protagonisti Zac Efron, uno degli idoli delle giovanissime, sono riusciti a riscuotere il meritato apprezzamento.

Non sono mancati infine i riconoscimenti assegnati alle serie televisive in onda sul piccolo schermo, che hanno saputo appassionare gli adolescenti nel corso dell’ultimo anno. Oltre al già citato “The Vampire Diaries”, tra gli altri telefilm ad avere ottenuto la maggiore approvazione da parte del pubblico teen possiamo trovare “Glee”, “Pretty Little Liars” ed una delle serie tv più apprezzate anche da parte del mondo degli adulti come “CSI: Miami”.

Marta Albè

Fonte foto: Teenchoiceawards.com

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.