preservativo incinta

Con il preservativo si può rimanere incinta?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

I preservativi sono uno dei metodi di contraccezione più utilizzati dalla maggior parte della popolazione poiché non solo proteggono dal rischio di gravidanze indesiderate ma tutelano anche dal rischio di contrarre malattie sessualmente trasmissibili. Senza tener conto che è uno dei simboli per la lotta all’AIDS.

Per approfondire: Guida alla contraccezione: l’amore sicuro… ci piace!

Le possibilità di rimanere incinta anche con l’utilizzo del preservativo dipendono dalla tipologia usata. I profilattici per uomini funzionano l’85% delle volte, questo significa che 15 donne su 100 che li usano come unica forma di contraccezione possono effettivamente rimanere incinte.

I profilattici utilizzabili dalle donne (chiamati anche FC2 o preservativi interni) sono efficaci al 79%, il che significa che 21 donne su 100 che li usano come unica forma di controllo delle nascite possono rimanere incinte.

Cosa si può fare per migliorare l’efficacia dei preservativi?

  • Utilizzate il profilattico una sola volta ed indossatelo prima di ogni rapporto sessuale.
  • Conservate sempre i preservativi in ​​un luogo fresco e asciutto, lontano dalla luce solare diretta. Questo aiuta i preservativi a durare più a lungo.
  • Getta immediatamente i preservativi scaduti, danneggiati o scoloriti.
  • Quando apri il preservativo, strappa con cura la confezione in modo da non strappare accidentalmente il preservativo.
  • Usa un lubrificante a base d’acqua o al silicone per migliorare il rapporto e prevenire la rottura dei preservativi. Attenzione agli oli, evitateli poiché possono far rompere più facilmente i vostri profilattici
  • Se il contraccettivo si rompe, interrompete subito il rapporto sessuale per evitare conseguenze indesiderate

Nonostante la vastità di scelta dei metodi di contraccezione, il numero di aborti è in continua crescita, soprattutto da parte di giovani ragazze, secondo quanto affermato dalle statistiche.

Il problema fondamentale sta nell’analfabetismo sessuale della gioventù moderna: le istituzioni e le scuole dovrebbero essere più attive e partecipi con programmi efficaci ed informativi di educazione sessuale, in modo da evitare queste situazioni.

Teniamo a mente che i metodi contraccettivi servono ad evitare sia gravidanze indesiderate ma anche, e soprattutto, le malattie sessualmente trasmissibili, che possono essere spiacevoli e fastidiose.

Fonte: plannedparenthood.org

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in comunicazione e laureanda in giornalismo, sogna di potersi avvicinare sempre di più a questo mondo e scoprirne ogni suo aspetto
Seguici su Facebook