immagine

Troppa vitamina E danneggia le ossa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Uno studio giapponese dell’Università di Keyo a Tokyo, guidato da Shu Takeda, avrebbe ridimensionato la tanto osannata vitamina E segnalando i risultati di un esperimento fatto su topi di laboratorio.
I topi che sono stati “bombardati” di tocoferolo (è questo il nome del componente essenziale della vitamina E) hanno dimostrato una significativa riduzione del volume delle ossa nel tempo, dovuta agli osteoclasti, cellule incaricate di ridurre il tessuto osseo che agirebbero proprio spinte da una sovrabbondanza di vitamina E.
È importante sottolineare che l’esperimento è stato anche condotto al contrario (che il più delle volte serve proprio a confermare la teoria di laboratorio) dimostrando che i topi con una carenza di vitamina E avevano una massa ossea importante in buono stato. In realtà la ricerca nipponica, pubblicata dalla famosa rivista Nature Medicine, segnala quello che il buon senso dovrebbe già indicarci: mai fare abuso degli integratori alimentari o usarli solo secondo proprio gusto.
È vero che la vitamina E è un potente antiossidante e rafforza il sistema immunitario ma è altrettanto vero che non andrebbe assunta come una mentina, quando e come si vuole.
Se si aggiunge a questo il fatto che il mercato degli integratori alimentari è un business mondiale di cifre da capogiro, ci rendiamo facilmente conto di quanto i media possano anche influenzarci troppo.
In realtà, basterebbe nutrirsi con più senso. Volete assumere vitamina E? Se non avete particolari problemi di carenza (da certificare, però, con il vostro medico), mangiate tanti spinaci, broccoli e frutta secca, oppure fate sì che non manchino mai nella vostra dieta. Assumerete in modo del tutto naturale tutta la vitamina E che vi serve e fa bene al vostro organismo.
Sara Tagliente
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Magazine d'informazione online su tematiche legate al benessere, alla bellezza e alla salute. Comunichiamo i metodi del come stare bene e meglio.