immagine

Aspirina, efficace contro il tumore al colon-retto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Già alle luci della ribalta perché capace di prevenire parecchi tipi di tumori (in primis quello al fegato e quello alla pelle), l’aspirina ora si rivela utile anche contro il tumore al colon-retto.

Una efficacia venuta fuori da una serie di studi ventennali. Spiega Robert Benamouzig del dipartmento di Gastroenterologia dell’Ospedale di Avicenna, Francia, durante il congresso 2012 della European Society for Medical Oncology in corso a Vienna: “Nel 2010, i ricercatori hanno pubblicato i 20 anni di follow-up di cinque studi combinati randomizzati che valutavano l’effetto dell’aspirina sull’incidenza del cancro del colon-retto e sulla sua mortalità“. Questo studio – condotto su più di 14mila pazienti – “ha mostrato che l’aspirina assunta ogni giorno a qualsiasi dosaggio ha ridotto il rischio di tumore del colon-retto del 24%“.

L’aspirina, però, al pari di altre medicine, può avere i suoi effetti collaterali, come sanguinamento gastrointestinale ed emorragia intracranica. È per questo che gli scienziati si riservano la necessità di valutare i suoi effetti secondari: “Abbiamo bisogno di uno studio che misuri morbilità e la mortalità generale e la tossicità per ogni singolo organo“, ha spiegato Nadir Arber, dell’Integrated Cancer Prevention del Tel Aviv Sourasky Medical Center, in Israele.

LEGGI ANCHE: ASPIRINA PER PREVENIRE UN TUMORE? POSSIBILE

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Magazine d'informazione online su tematiche legate al benessere, alla bellezza e alla salute. Comunichiamo i metodi del come stare bene e meglio.