Trascorrere le feste in modo sano e salutare: si può!

christmassurvivor

Il periodo delle festività è un momento divertente e gioioso dell'anno. Purtroppo, è probabilmente anche uno dei più stressanti. Ci sono regali da comprare, festeggiamenti da organizzare, e decorazioni da rispolverare ed appendere per poi rimetterli in soffitta nell'arco di una settimana.

Fra l'esigenza stagionale degli acquisti natalizi, gli obblighi lavorativi quotidiani e i doveri familiari è molto facile trascurare il nostro benessere fisico, mentale ed emotivo. Spesso abbiamo la tendenza a mangiare troppo, dormire poco e fare shopping affrettato in giro per la città alla ricerca di gadget all'ultima moda. Lo stress delle festività può interferire notevolmente con la nostra salute, impedendoci di vivere una vita lunga e felice.

Ridurre lo stress, facendo esercizi leggeri può favorire il rilassamento del corpo è utile, ma nutrire il corpo con alimenti specifici, per migliorare la funzionalità degli organi del corpo, è uno dei modi più importanti per proteggersi dallo stress delle festività. Grazie a queste consigli, il regime di disintossicazione trasformerà le feste in un evento divertente, amorevole e sentito.

Disintossicazione olistica: un approccio olistico alla disintossicazione aiuta il corpo ad eliminare tossine che possono accumularsi nelle nostre cellule, in seguito all'esposizione a sostanze chimiche tossiche, inquinanti ambientali, o certe scelte di vita e alimenti sbagliati.

Una corretta disintossicazione combinata con la riduzione dello stress, l'esercizio fisico e una alimentazione corretta può migliorare la funzionalità degli organi vitali, ostacolare malattie fisiche e psichiatriche, e contribuire a superare eventuali ostacoli emotivi che potrebbe bloccare la crescita spirituale.

Il processo di disintossicazione, non richiede digiuni prolungati, intrugli di cayenne e limone, o terapie "specializzate" poco chiare e deve essere effettuata sotto la guida di un professionista.

Riduzione dello stress ed esercizio fisico: importante in una disintossicazione pre-festiva sono l' esercizio fisico e la riduzione dello stress, in quanto svolgono un ruolo importante nella disintossicazione e aiutano il corpo a dare il meglio di sè, nonostante gli impegni faticosi.

L'affaticamento mentale, emotivo e fisico possono appesantire le ghiandole che producono ormoni come la tiroide e le ghiandole surrenali, importanti produttori di ormoni del benessere fisico ed emotivo. Secondo gli esperti della Mayo Clinic, lo stress può spingere il corpo a rilasciare una quantità eccessiva di cortisolo che può determinare un aumento del rischio di ansia, depressione , problemi digestivi, malattie cardiache, disturbi del sonno, aumento di peso e disturbi della memoria.

Per trascorrere le festività in modo sano e salutare occorre sviluppare strategie di gestione dello stress e cercare di mantenere un atteggiamento positivo nei momenti di incertezza, utilizzando strumenti come la meditazione, yoga e un leggero esercizio fisico.

In concomitanza con la riduzione dello stress e l'esercizio fisico, è necessario dormire bene. Uno studio recente ha scoperto che le tossine che si accumulano nel cervello durante il giorno vengono eliminate durante il sonno.

Un corretto programma di disintossicazione durante la il periodo delle feste comprende l'ampio consumo di frutta e verdura, ricchi di vitamine e minerali. Verdure come il cavolfiore, broccoli e cavolini di Bruxelles, spezie come il prezzemolo e coriandolo aiutano la disintossicazione del fegato. Le carni devono essere magre, consumate un paio di volte alla settimana o evitati del tutto. Carboidrati consumati durante il processo di disintossicazione dovrebbe essere integrali , riso, patate e aggiunte di quinoa o miglio sono consigliati su prodotti di grano come pasta e pane.

Preziose sostanze nutritive e fibre vengono spesso rimosse durante il processo di raffinazione e prodotti alimentari trasformati a volte causano elevati picchi di glucosio ed insulina nel sangue, che possono confondere il corpo e interferire con la salute generale.

Contemporaneamente, dobbiamo fare del nostro meglio per evitare gli alimenti che contengono sostanze irritanti comuni come frumento, soia, latte, mais e arachidi, in modo che il sistema immunitario possa concentrarsi su come affrontare i radicali liberi ed eventuali infiammazioni esistenti.

Si favorisce, così, un risparmio notevole di energia, in modo che qualsiasi danno arrecato al rivestimento della mucosa del tratto gastrointestinale può guarire e crescere più forte e contemporaneamente preparare il corpo per mesi più stressanti .

Un buon multi vitaminico e un complesso antiossidante attaccheranno i radicali liberi e l'infiammazione, mentre il cardo mariano, o silimarina, aumenterà le funzioni di disintossicazione del fegato. Inoltre, un probiotico di alta qualità aiuterà la digestione e l'assorbimento dei principi nutritivi.

Infine, anche se non considerato un integratore in senso tradizionale, il consumo di una quantità adeguata di acqua durante la disintossicazione è di fondamentale importanza nel facilitare il rilascio e la rimozione delle tossine. Naturalmente, qualsiasi integrazione dovrebbe prima essere discusso con il medico, naturopata o un nutrizionista, in modo che non interferiscano o complicano condizioni preesistenti.

Se ci prepariamo con una riduzione dello stress consapevole, esercizio fisico e un corretto regime dietetico che aiuta la disintossicazione e la salute, saremo in grado di migliorare la nostra salute e benessere, al fine di trarre il massimo vantaggio da questa stagione gioiosa.

Buone vacanze a tutti voi!

Fonte: vibrantwelnessjournal.com

Pin It