Ecco le regole per avere successo al primo appuntamento

regole successo primo appuntamento

Alzi la mano chi di voi non ha mai vissuto la fatidica ansia da primo appuntamento. Chi di voi non ha mai provato quella sensazione di incertezza totale, che sfiora il panico?

Improvvisamente si diventa incapaci di scegliere qualsiasi cosa e la mente si perde tra mille paure: cosa indosso? Come mi trucco? Che cosa dico? Sarò imbranata? E quindi, in definitiva: che penserà di me? Perché poi è questo che ci interessa, se è vero che la prima impressione è quella che fondamentale, quella in base alla quale si deciderà se vi sarà un secondo appuntamento e poi un terzo e così via.

Bene, se tutti questi pensieri sono stati anche i vostri, almeno una volta, o se ancor meglio vi trovate proprio ora a pianificare il vostro primo appuntamento con un uomo, date un’occhiata a queste regole d’oro, che vi aiuteranno ad affrontare al meglio l’incontro decisivo.

Vestito

La prima fondamentale domanda è: cosa indosso? Molto dipende, naturalmente, dal luogo e dal tipo di appuntamento, se si tratta cioè di un aperitivo, una cena elegante o un semplice caffè nel pomeriggio. In ogni caso, comunque, vale la regola di una “studiata semplicità”: non c’è niente di peggio dell’apparire come una diva pronta per una sfilata sul red carpet; ciò su cui si deve puntare è la valorizzazione dei propri punti forti, quindi sì ad una scollatura se potete sfoggiare un bel décolleté, mentre una gonna corta andrà bene se avete gambe da mettere in mostra.

Evitate comunque di abbinare questi due elementi: presentarvi molto scollate e con una mini vertiginosa offrirebbe di voi un’immagine eccessiva! Per le scarpe scegliete in base alle vostre abitudini: se non siete capaci di camminare con i tacchi alti…evitate di mettervi alla prova in questa occasione.

E se andate all'appuntamento direttamente dall'ufficio, senza passare prima a casa? Pensate dalla mattina a portare con voi il necessario per rinfrescarvi.

Di cosa parlare

Eccovi arrivate: un saluto e vi ritrovate seduti a tavola. Quali argomenti affrontare nella conversazione? Anche in questo caso il consiglio è: siate voi stesse, il più possibili semplici e spontanee. Evitate di parlare della crisi dell’economia mondiale, per darvi un tocco da intellettuali, o non raccontate le ultime avventure sentimentali della vostra amica. L’uomo con cui siete uscite desidera conoscere voi, la vostra storia, i vostri interessi, quindi cercate, per quanto vi sia possibile, di raccontarvi. Argomento assolutamente bandito sono i vostri trascorsi sentimentali, le vostre passate relazioni: far vedere che ancora state soffrendo per una storia conclusa, non dispone certamente bene chi ha voluto incontrarvi magari proprio per iniziare una relazione con voi.

Altro punto chiave: la sincerità. Si tratta del presupposto fondamentale per instaurare un buon rapporto con una persona, quindi niente racconti sulla vostra villa con piscina in Costa Azzurra, se generalmente l’estate andate al mare portandovi l’ombrellone da casa! Non tentate di presentarvi più giovani di quanto siate in realtà, o di assumere l’area da donne indipendenti, se vivete ancora con papà e mamma! Prima o poi la verità verrebbe a galla…con figuraccia assicurata!

Cellulare

primo appuntamento cellulare

Croce e delizia dei nostri giorni, il telefonino non è il benvenuto ad un primo appuntamento con un uomo. Se vi squilla il cellulare mentre siete con lui, rispondete, per evitare che chi vi sta chiamando continui all'infinito, ma chiudete brevemente la conversazione promettendo all'interlocutore che richiamerete voi più tardi o il giorno dopo.

Alcool

sbornia vomito

Farvi accompagnare a casa in braccio perché avete preso una bella sbornia e non vi reggete in piedi, non è il modo migliore per catturare l’attenzione di un uomo! Bevete quindi con moderazione, accompagnando il vino al cibo e rifiutate se lui continua a riempirvi il bicchiere, ma voi non vi sentite più… molto lucide!

Conto

La cena si è conclusa, è arrivato il momento di pagare. Chi deve mettere mano al portafogli? È un gesto di galanteria da parte dell’uomo proporsi per offrire la cena; tuttavia, non è sconveniente se la donna sceglie di saldare il conto per entrambi: l’importante è, anche in questo caso, che si tratti di un gesto compiuto con naturalezza, spontaneo, non dettato dal fatto che lui non accenna a pagare o che addirittura finge di aver dimenticato i soldi a casa. È sicuramente da evitare, invece, la scelta di pagare “alla romana”: non siete una comitiva di amici!

Detto questo… ora tocca a voi! Vivete questa esperienza e pensate solo a trascorrere un incontro piacevole, del resto…se son rose fioriranno! Avete un ricordo particolare di un primo appuntamento? Quell'uomo è diventato vostro marito, oppure ha deciso di non vedervi più, o siete state voi a scartarlo? Raccontateci la vostra esperienza.

Francesca Di Giorgio