albero natale

Natale: albero in plastica? Meglio di no

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Siamo ormai nel pieno della preparazione degli addobbi natalizi, ma come scegliere l’albero per questo Natale?

Forse avevate pensato ad un albero artificiale: soluzione eco-sostenibile ed economica, ma non è esattamente così. Certo, gli alberi artificiali sono riutilizzabili per molti anni, ma bisogna ricordare che sono spesso realizzati con materiali non riciclabili, come i derivati del petrolio. Inoltre, molti di quelli attualmente in commercio provengono da Paesi lontani come la Cina, per cui il loro trasporto produce una notevole quantità di emissioni di CO2.

Secondo una ricerca di LifeGate, un albero di natale tradizionale realizzato con una struttura metallica e “aghi” in PVC (altezza 120 cm), contribuisce ad emettere circa 21 kg di CO2, mentre i modelli in PE circa 12 Kg di CO2. Lo studio ha tenuto conto dell’intero ciclo di vita dell’albero, dall’approvvigionamento delle materie prime sino allo smaltimento, passando per la produzione, l’imballaggio e la distribuzione.

Ma se avete un’anima green e siete amanti della creatività e del design italiano esiste un’ottima alternativa: sul sito www.collectionreno.renodemedici.it, potrete scegliere di acquistare un albero di Natale realizzato al 100% con fibre di cartone riciclato.

Disponibile in 5 modelli, l’albero si presenta come valida alternativa ai tradizionali alberi sintetici: più originale, più pratico e sicuramente più ecologico!

Secondo LifeGate “se tutti i 5 milioni di alberi di plastica venduti in italia durante le festività natalizie fossero sostituiti da alberi in cartone riciclato si risparmierebbero dalle 20 mila alle 70 mila tonnellate di CO2”.

Niente male se si calcola che durante il Natale, tra luci, regali, spostamenti e cenoni, una famiglia italiana media di 3 persone produrrà circa 386 kg di CO2, per un totale di oltre 7,7 milioni di tonnellate di anidride carbonica.

Qualche piccola accortezza potrebbe rendere il nostro Natale molto più eco-sostenibile e magari più originale e divertente. Sul sito www.greenMe.it troverete tanti altri utili consigli e suggerimenti per rendere un po’ più verde il vostro Natale.

Manuela Marino

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin