albero natale

Natale 2010: torna l’appuntamento con i 100 alberi d’autore

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Torna l’appuntamento con “Il Natale dei 100 alberi d’Autore“, l’iniziativa che ogni anno mette in mostra una serie di lussuosi alberi di Natale, realizzati per l’occasione da grandi della moda e del design.

Giunta alla sua XVII edizione, quest’anno il ricavato della vendita dei 100 alberi sarà devoluto a favore della Fondazione Umberto Veronesi per il progetto ” Young Investigator Programme” che eroga borse di studio a giovani medici e ricercatori. Stasera si svolgerà la serata di gala, di cui Rita Rusic sarà la madrina.

Da oggi fino al 16 dicembre sarà possibile ammirare ed acquistare le creazioni presso la sede dell’Accademia dei Lincei a Villa Farnesina, a Roma. L’evento vide la luce nel 1994 grazie a Sergio Valente, storico conoscitore del mondo della moda che proprio quest’anno festeggia i 50 anni di attività.

Ed ecco alcuni degli alberi di Natale che sarà possibile ammirare: Damiani ha realizzato un abete stilizzato in lengo che richiama il profilo degli skyline metropolitani, in omaggio alla collezione Metropolitan Dream, Elizabeth Arden invece ha decorato un albero con 10 mila capsule a base di ceramidi; Carlo Pignatelli ha realizzato un albero di natale gotico, interamente nero i cui rami sono impreziositi da bijoux di perle in onice e stelle e fiori.

Oltre ai grandi nomi, hanno partecipato anche alcuni giovani stilisti che, grazie a “Who is on Next?” – il progetto di scouting ideato e realizzato da Altaroma in collaborazione con Vogue Italia – è diventato uno dei momenti più attesi tra gli addetti ai lavori internazionali a caccia di nuovi talenti. “Sarà un’edizione da non perdere“, parola di Sergio Valente.

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.