immagine

21 settembre: XIX Giornata Mondiale dell’Alzheimer

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Si svolge oggi la XIX Giornata Mondiale dell’Alzheimer, una malattia neurodegenerativa che in tutto il mondo colpisce 7,7 milioni di persone all’anno, con un nuovo caso ogni 4 secondi e costi sanitari che si aggirano intorno ai 604 miliardi di dollari all’anno.

Sono i numeri che vengono fuori dal Rapporto “Demenza: una priorità di salute pubblica“, redatto dall’Oms e dall’Alzheimer’s Disease International (ADI) e diffuso in Italia dalla Federazione Alzheimer Italia.

In Italia sono circa un milione le persone con demenza, di cui 600mila malate di Alzheimer. E qui manca ancora un Piano nazionale per le demenze, nonostante sia stata una urgenza espressa e richiesta già 4 anni fa dal Parlamento Europeo con l’adozione della Dichiarazione Scritta 80/2008, in cui si riconosceva la malattia di Alzheimer come priorità pubblica e si auspicava lo sviluppo di un Piano d’azione comune.

Conclude Mark Wortmann di Alzheimer’s Disease International (ADI): “Con il loro impatto devastante sulle persone affette, le loro famiglie, le loro comunità e i sistemi sanitari nazionali, le demenze rappresentano non solo un problema di salute pubblica, ma anche un incubo sociale, fiscale ed economico“.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Magazine d'informazione online su tematiche legate al benessere, alla bellezza e alla salute. Comunichiamo i metodi del come stare bene e meglio.
Seguici su Facebook