bigbrainmappad

Domani la Giornata Mondiale contro l’Ictus, conosciuto da pochi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Si celebra domani la Giornata Mondiale contro l’Ictus, l’occasione buona per conoscere meglio questa malattia e i costi che gravano sui pazienti.

In Italia ogni giorno vengono colpite 660 persone. Eppure, il 77% degli italiani pensa di sapere cosa sia un ictus, ma tra questi solo il 55,8% sa che si tratta di una malattia del cervello, mentre il 14,2% crede sia un tipo di infarto cardiaco e l’11,6% una malattia del sangue.

In molti, però, sanno quali possono essere i sintomi: paralisi di un lato del corpo, improvvisa difficoltà a parlare o a comprendere quello che ci viene detto.

Sono questi i risultati dell’indagine condotta da A.L.I.Ce. Italia Onlus, realizzata in collaborazione con il Censis e l’Università degli Studi di Firenze, all’interno del progetto “Promozione dell’assistenza all’Ictus Cerebrale in Italia“, finanziato dal CCM – Ministero della Salute.

Per l’indagine sono stati intervistati circa 600 familiari di pazienti con disabilità legata all’ictus e, su un campione di circa 1000 persone, sono state eseguite interviste telefoniche per verificare il grado di conoscenza dell’ictus.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Magazine d'informazione online su tematiche legate al benessere, alla bellezza e alla salute. Comunichiamo i metodi del come stare bene e meglio.