La dieta perfetta: legumi, pesce e frutta secca

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il segreto per ridurre il rischio di mortalità: ridurre drasticamente il consumo di carne rossa e mangiare pesce (ogni volta che si mangia pesce al posto della carne il rischio scende del 7%), carne bianca (ogni volta che si mangia pollo al posto della carne il rischio scende del 15%), frutta secca (il rischio scende del 19%), legumi (del 10%), latticini magri (anche qui il rischio scende del 10%) e cereali integrali (del 14%).

Il motivo per cui questi alimenti siano così salutari è tutto spiegato nell’alto contenuto di acidi grassi, come gli omega-3, che proteggono le arterie dal rischio di colesterolo cattivo, che prepara a infarti e ictus.

Sono i risultati di uno studio di Harvard pubblicato su Archives of Internal Medicine, secondo il quale se si riducono del 50% le porzioni giornaliere di hamburger e bistecche, si potrebbero evitare il 9,3% per gli uomini e il 7,6% per le donne dei decessi.

Di mira è presa soprattutto la carne lavorata, con la quale la mortalità totale aumenta in media del 20% (aumenta, invece, del 12% per ogni porzione in più di carne rossa e del 13% per tagli di carne non troppo lavorati).

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, classe 1977, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing e correzione di bozze. Direttore di Wellme.it per tre anni, scrive per Greenme.it da dieci. È volontaria Nati per Leggere in Campania.