Mangiare 3 banane al giorno riduce il rischio di ictus

immagine

Tre banane e passa il rischio di avere un ictus.

Lo sostengono i ricercatori dell’Università inglese di Warwick che, insieme a quelli dell’Università di Napoli, ritengono che mangiare una banana a colazione, una a pranzo e una a cena riduca del 21% la probabilità di incorrere in un ictus.

Merito sarebbe del potassio, che abbasserebbe la pressione sanguigna: un apporto giornaliero di potassio di circa 1600 milligrammi, secondo gli esperti, calerebbe di oltre un quinto il rischio di ictus.

Abbassando anche il consumo di sale ci sarebbe una "riduzione di ben 1.155.000 morti per ictus in un anno su scala mondiale".

Lo studio è stato pubblicato sul Journal of the American College of Cardiology.

Bisognerebbe vedere ora se, un simile pieno di banane ogni giorno - e quindi di potassio - non porti qualche altro tipo di rogna, visto e considerato che, secondo i precetti di una sana alimentazione e della dieta mediterranea in primis, non bisognerebbe mai abusare di nessun alimento, nemmeno di quelli più salutari.

Germana Carillo