Il tè aiuta a dimagrire, ma non macchiatelo con il latte!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’ora del è per molti un appuntamento irrinunciabile, soprattutto per gli inglesi.

Ma è bene lo diventi anche per tutti noi, perché da uno studio dello scienziato indiano Devajit Borthakur, della Tea Research Association, è emerso che il tè, tra le tante proprietà benefiche note fin dall’antichità, ha anche il potere di far dimagrire. A patto, però, di non macchiarlo col latte: e qui i britannici dovranno probabilmente cambiare abitudine.

Secondo lo studio, infatti, i composti naturali del tè aiuterebbero a bruciare i grassi e anche a ridurre i livelli del colesterolo, formando una sorta di barriera nell’intestino. Questo potere sarebbe dovuto alla presenza nella bevanda di tearubigina e teaflavina, sostanze che si formano durante il processo di fermentazione e ossidazione.

Se però al tè uniamo il latte, gli effetti benefici si annullano perché le due sostanze si uniscono alle proteine del latte vanificando ogni sforzo. La ricerca, pubblicata su Nutrition Research, è stata condotta su topi che venivano nutriti con alimenti ricchi di grassi ma a cui la somministrazione di tè provocava una evidente perdita di peso.

Gli studiosi si concentreranno ora sul modo per rendere gli antiossidanti presenti nel tè resistenti all’azione neutralizzante delle proteine del latte vaccino: fino ad allora, soprattutto se si vuole perdere peso, meglio continuare con la vecchia abitudine di bere il tè con il limone e lasciar perdere il latte!

Eleonora Cresci

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, classe 1977, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing e correzione di bozze. Direttore di Wellme.it per tre anni, scrive per Greenme.it da dieci. È volontaria Nati per Leggere in Campania.