agopuntura

L’agopuntura cambia la risposta del cervello al dolore

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’agopuntura cambia la percezione del dolore.

A dirlo è un gruppo di studiosi dell’Università di Essen, in Germania, che hanno catturato le immagini del cervello di 18 volontari nel momento in cui, sottoposti a risonanza magnetica funzionale, ricevevano uno stimolo doloroso.

L’esperimento, presentato al meeting della Radiological Society of North America, prevedeva lievi scosse elettriche a mani e caviglie. Nel frattempo, i ricercatori misuravano l’intensità del dolore provato dai partecipanti grazie alla risonanza magnetica.

Risultato: i soggetti che avevano ricevuto un trattamento di agopuntura erano meno sensibili alle scariche elettriche.

L’attivazione delle aree del cervello coinvolte nella percezione del dolore era molto ridotta – spiegano i ricercatori – in maniera specifica l’area motoria controlaterale, la corteccia somatosensoriale e altre zone del cervello si sono attivate durante lo stimolo senza agopuntura, mentre nel secondo caso la loro attivazione era significativamente ridotta”.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Magazine d'informazione online su tematiche legate al benessere, alla bellezza e alla salute. Comunichiamo i metodi del come stare bene e meglio.