Lo yoga influisce positivamente sui geni

yoga geni - fonte foto: yoga.lovetoknow.com

Lo yoga offre numerosi benefici sia al nostro corpo che alla nostra mente. Ci permette di allentare le tensioni emotive e muscolari, migliora la circolazione sanguigna e la concentrazione, costituisce un massaggio naturale per gli organi interni, riequilibra le nostre energie, e non solo. Alle proprietà già riconosciute allo yoga si aggiunge una nuova scoperta. La pratica dello yoga sarebbe benefica per i nostri geni.

Un nuovo studio in proposito ha evidenziato come lo yoga possa avere effetto sulla nostra espressione genica. La ricerca in questione è stata condotta da parte degli esperti dell'Università di Oslo. I risultati ottenuti dai ricercatori sono stati pubblicati sulla rivista PlosOne. Il dottor Fahri Saatcioglu è il coordinatore dello studio, che porta il titolo di "Rapid Gene Expression Changes in Peripheral Blood Lymphocytes upon Practice of a Comprehensive Yoga Program".

All'interno dello studio lo yoga viene definito come una delle più comuni opzioni relative alla medicina integrativa, insieme alle pratiche ad esso correlate. Ricerche precedenti avevano dimostrato come lo yoga potesse migliorare lo stato di benessere di individui sani ed apportare benefici per la salute in molti pazienti. I meccanismi dell'azione dello yoga sull'organismo rimarrebbero però in gran parte sconosciuti.

Gli esperti si sono dunque occupati di approfondire l'argomento, valutando i possibili rapidi cambiamenti nei profili globali di espressione genica delle cellule mononucleari periferiche del sangue (PBMCs) in persone sane che praticavano un programma di yoga completo o un regime di controllo.

Le sessioni sperimentali di yoga comprendevano posture semplici, esercizi di respirazione e meditazione, confrontati con un regime di controllo composto da camminate nella natura ed ascolto di musica rilassante. Il programma di yoga specifico ha dimostrato di risultare maggiormente efficace per quanto riguarda gli effetti sull'espressione genica, rispetto al regime di controllo. Lo studio è stato condotto in Germania, su 14 pazienti adulti, di cui 10 sono stati sottoposti ad analisi del sangue per valutare gli effetti dello yoga sulle cellule.

È stato così dimostrato come lo yoga e le pratiche ad esso correlate (esercizi di respirazione e meditazione) possano agire in maniera rapida sulle alterazioni dell'espressione genica, un'eventualità che potrebbe rappresentare la base per spiegare la loro azione a lungo termine sulle cellule e la loro capacità di generare livelli di salute maggiormente elevati in coloro che si dedichino ad esse.

Marta Albè

Leggi anche:

- Yoga: la cura efficace per combattere i dolori al collo
- Fare yoga migliora i disturbi psichici

Pin It