problemi lavastoviglie

Soluzioni a 5 problemi che potreste avere con la lavastoviglie

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Utilizzare la lavastoviglie vi fa certamente risparmiare tempo. Vi sarà però capitato che le vostre stoviglie non risultino sempre perfette.

Ciò capita purtroppo anche con i modelli più moderni ed è spesso dovuto ad alcuni errori di manutenzione o riguardo all’esatta quantità di detersivo da utilizzare.

1. Acqua che rimane sul fondo

Se quando aprite lo sportello della lavastoviglie alla fine del lavaggio vi accorgete che è rimasta dell’acqua sul fondo, potrebbe essere a causa del filtro otturato. A questo punto non vi resta che ripulirlo da ciò che lo ha bloccato. Potrebbe trattarsi ad esempio di rimasugli di cibo o di schegge di vetro. Svolgete quest’operazione con molta attenzione per evitare incidenti.

2. Piatti appiccicosi

Se i vostri piatti non risultano ben puliti alla fine del lavaggio, gli erogatori d’acqua della vostra lavastoviglie potrebbero essere otturati o malfunzionanti. Staccate la spina dell’elettrodomestico e consultate il manuale di istruzioni in proposito. Se gli erogatori risultano otturati, aiutatevi con uno stuzzicadenti per la loro pulizia.

3. Le stoviglie in vetro risultano opache

Le vostre stoviglie in vetro potrebbero risultare opache a causa di un’alta concentrazione di calcare nell’acqua. Per averne la prova, immergetele a lungo in acqua e aceto. Se la patina opaca si sarà dissolta, il vostro problema è realmente la durezza dell’acqua. Ciò significa che dovrete utilizzare una maggiore quantità di detersivo per il lavaggio in lavastoviglie. Se invece l’opacità è ancora presente, essa potrebbe essere causata da invisibili abrasioni causate dall’utilizzo di una quantità eccessiva di detersivo o da lavaggi a temperature troppo elevate. Provare a diminuire la quantità del detersivo e ad abbassare la temperatura dei lavaggi.

4. Incrostazioni di grasso e unto ostinato

Se residui di grasso e unto permangono su pentole e piatti dopo il lavaggio, potrebbe essere a causa della temperatura dell’acqua. Se l’acqua non è abbastanza calda, non riesce infatti a sciogliere lo sporco come dovrebbe. Cercate quindi di regolare la temperatura della lavastoviglie ad un livello più elevato. Se non vi è possibile agire direttamente sulla lavastoviglie, regolate la temperatura dell’acqua dal termostato di casa.

5. Perdite d’acqua dallo sportello

Si tratta di un problema molto comune e davvero semplice da risolvere. Prima di tutto accertatevi che non vi siano stoviglie o altri oggetti mal posizionati all’interno della lavastoviglie che impediscano allo sportello di chiudersi bene. Se così non è, può darsi che lo sportello non si chiuda bene poiché le viti non sono più ben regolate. Potrete facilmente sistemarle da soli con l’aiuto di un cacciavite. Potrebbe anche essere una guarnizione ormai usurata a causare le perdite. Potete provare a sostituirla da soli seguendo con attenzione le istruzioni.

Marta Albè

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.