Consigli per imparare a spendere in maniera più consapevole

risparmioNel periodo dei saldi è facile lasciarsi ingannare da offerte che sembrano impedibili e da prezzi stracciati che in realtà non lo sono.

 

Il rischio è di fare acquisti avventati che vanno a discapito della qualità della merce prescelta, alleggerendo inutilmente il portafogli. Anche nella spesa di tutti i giorni è utile imparare a tenere bene d'occhio i prezzi, per imparare a spendere in maniera oculata.

 

Prima di tutto è necessario porre attenzione agli acquisti fatti d'impulso. Vi sarà certamente capitato almeno una volta nella vita di acquistare un capo d'abbigliamento attirate dalla moda del momento e di averlo indossato solo una volta. Il malcapitato giace inutilizzato da mesi in fondo all'armadio e nessuno vi restituirà mai i soldi che avete speso.

 

È pur sempre vero che lo shopping risolleva il morale, ma se le vostre finanze non brillano, cercate sempre di compilare una lista di ciò che vi è indispensabile comprare. Prendete in rassegna il vostro armadio prima di uscire,  per evitare di ritornare a casa con un capo identico o quasi a qualcosa che già possedete.

 

Portate con voi soltanto l'esatta somma di denaro che avete calcolato di poter spendere. Lasciate a casa bancomat e carta di credito, perché la tentazione di utilizzarli in maniera sconsiderata potrebbe essere più forte della vostra volontà. Nel caso della carta di credito poi, visto che le somme spese vengono addebitate il mese successivo, il rischio di ritrovarsi in rosso di fronte ad un futuro imprevisto non è da sottovalutare.

 

Quando andate a fare la spesa, cercate di seguire scrupolosamente la lista di ciò che vi occorre, che avrete stilato dopo aver controllato ciò che manca nella vostra dispensa ed in frigorifero.

 

Tra le corsie del supermercato, cercate sempre di valutare le offerte volta per volta. Può capitare che alcuni prodotti siano venduti a prezzi più bassi perché prossimi alla scadenza. Acquistando un gran numero di pezzi, potreste ritrovarvi a non riuscire a consumarli in tempo e a doverli gettare via, insieme ai soldi mal spesi.

 

Un ulteriore consiglio per risparmiare sulla spesa, è quello di accantonare i marchi più noti scegliendo invece i prodotti proposti sotto il nominativo del supermercato stesso. Fate alcune prove e vi stupirete nel trovare la loro qualità pari, se non superiore, a quella dei prodotti più pubblicizzati.

 

Gli esperti di marketing studiano inoltre il posizionamento della merce sugli scaffali, in modo da favorire le vendite di un determinato prodotto. Non fermatevi dunque alla prima confezione che vedete all'altezza del vostro sguardo, ma date un'occhiata anche ai prodotti che si trovano più in alto o più in basso sugli scaffali. Troverete che il loro prezzo potrebbe essere inferiore al costo di un prodotto simile che vi viene presentato in promozione.

 

Attenzione anche ai 3x2. Se il negozio vi propone questo tipo di offerta, di sicuro lo fa per trarne un guadagno. State sempre attenti a quale sia il reale prezzo unitario della merce nel momento in cui non si trova in sconto, per capire se l'acquisto vi farà davvero risparmiare.

 

Vi accorgerete che seguendo queste piccole regole ed evitando di lasciarvi abbagliare dai prezzi stracciati, vi ritroverete a risparmiare centinaia di euro all'anno, che potrete utilizzare per le tanto sospirate vacanze, come fondo per gli imprevisti o come investimento in qualcosa che vi sia davvero necessario.

Marta Albè