vacanze in camper

@123rf

Vacanza sostenibile in camper? Ti aiutiamo noi!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

In questo articoli ci chiediamo perché viaggiare in camper sia una scelta sempre più condivisa tra i viaggiatori e, soprattutto, quali siano i reali vantaggi che i camperisti possono ricevere grazie a un’esperienza en plein air. Un camper, infatti, permette di viaggiare in modo più intelligente e consapevole per diversi motivi:

  • Il turismo lento si riscopre e, di conseguenza, ha un impatto più positivo sull’ambiente;
  • Si sperimenta un assoluto senso di libertà a livello di spazio e tempo
  • È possibile usufruire dei veicoli già esistenti senza la necessità di introdurre altri veicoli nel mercato (ma di questo ve ne parliamo tra qualche paragrafo)

Tour delle Capitali dell’est-europeo in Camper

Abbiamo preparato per voi un Tour esclusivo tra le più belle città dell’Europa dell’est che crediamo siano perfette da visitare durante un viaggio itinerante.

Partendo dall’Italia, vi sarà richiesto il pagamento di una vignette sia per entrare in Slovenia che in Ungheria. Se contate di fare concludere il vostro giro in camper in 10 giorni, il costo si aggirerà – più o meno – intorno ai 35/40 euro e avrà validità sia per l’entrata che l’uscita dai Paesi.

1° tappa: Budapest. Una città così bella che è un peccato non visitarla. Ricordate che in diversi giorni della settimana ci sono delle visite guidate ad offerta libera che vi porteranno alla scoperta della città da piazza Deàk Ferenc Tér attraverso le vie principali di Pest, il lungo Danubio, la chiesa di Santo Stefano, fino al Parlamento.

2° tappa: Bratislava. La città è situata sulle rive del Danubio ed è posizionata strategicamente bene rispetto alle più importanti vie di comunicazione. Il centro storico è l’anima della città, un vero gioiello che può essere facilmente esplorato a piedi.

Entrando in città, si cammina lungo un viale trafficato. Passeggiando per le vie del centro si incrociano delle statue metalliche ad altezza naturale, che raffigurano dei personaggi legati al folclore cittadino. Un soldato dell’esercito napoleonico appoggiato ad una panchina, un soldato di guardia in una garitta, il bell’Ignazio, il famoso Čumil, un operaio che esce da un tombino, etc.

 3° tappa: Praga. Visitare Praga è come vivere in una fiaba, le strade sembrano create per il piacere dei sensi e le vetrine sono decorate con grande attenzione ai dettagli. Grazie alla sua atmosfera medievale, i suoi visitatori possono immergersi nel passato di questa meravigliosa città.

4° tappa: Regensburg. L’importanza che questa città ha assunto nei secoli nel Medioevo è presente in ogni angolo del suo affascinante centro storico: l’architettura originaria, libera dall’ira bellica, ne è una chiara testimonianza. Vi ritroverete di fronte a tutte le élite culturali della Germania, immerse in tavole commemorative su Kant, Strauss, Bach e molti altri.

5° tappa: Monaco. L’elevata qualità della vita che esiste a Monaco di Baviera si fa sentire sin da subito. Ciò coincide con il fatto che Monaco è la terza città più grande della Germania con l’indice più alto di qualità della vita. La gente di Monaco è amichevole e accogliente con i visitatori, oltre che meticolosa e pronta. Tendono anche ad essere allegri e orgogliosi di essere bavaresi. Alla fine, la città di Monaco è davvero un luogo attraente in cui vivere.

6° tappa: Landberg Am Lech. Questa splendida città bavarese dista 60 Km da Monaco di Baviera ed è popolata da circa 27000 abitanti. Si trova nella piana del Lechfeld ed è divisa in due dal fiume bavarese Lech che forma una piccola cascata proprio nel mezzo della città.

Questa suggestiva posizione contribuisce a rendere unico il suo fascino. Sul lato destro del fiume è possibile ammirare il bellissimo centro storico, mentre sull’altra sponda si trova la parte più moderna della città.

Noleggiare un camper online

Abbiamo scoperto, per voi, un sito web chiamato Goboony che consente ai viaggiatori di noleggiare un camper direttamente online. Nella schermata principale è visibile una barra di ricerca in cui è possibile inserire il Paese di interesse, le date di partenza e di ritorno e il numero di posti letto.

Quando gli utenti iniziano la loro ricerca, la prima pagina che vedono è quella in cui appaiono tutti i camper confacenti alle proprie metriche di ricerca completi di prezzo giornaliero, totale complessivo, foto e recensioni.

È possibile specificare determinate preferenze quando si seleziona un veicolo ovvero per tipo di veicolo, marca o accessori essenziali per l’abitacolo. Inoltre, i filtri possono essere utilizzati per selezionare un veicolo dotato di acqua calda, aria condizionata, servizi igienici e pannelli solari.

Se durante la ricerca fossimo interessati a più di un veicolo, potremmo salvare il camper che potrebbe fare al caso nostro in una lista dei preferiti per una scrematura finale in fase di prenotazione. Se invece durante la ricerca abbiamo bisogno di maggiori informazioni sul camper, Goboony permette di contattare il proprietario tramite l’opzione “Messaggio”.

Quando decidi di prenotare un camper, dopo aver verificato se è disponibile, ti basterà cliccare sul pulsante rosso “Prenota” e inviare la tua richiesta. L’approvazione finale spetta al proprietario e, quando riceve la richiesta, deve decidere se accettarla o rifiutarla.

Crediamo sia un’ottima opportunità per chi vuole affacciarsi al mondo dei viaggi in camper senza affrontare la spesa di un acquisto.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Magazine d'informazione online su tematiche legate al benessere, alla bellezza e alla salute. Comunichiamo i metodi del come stare bene e meglio.
Seguici su Facebook