Milano, aperto il primo centro trasfusionale per animali

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

È stato aperto a Milano il primo centro trasfusionale veterinario e si trova presso la sezione di Clinica medica e diagnostica di laboratorio del dipartimento di Scienze cliniche veterinarie, facoltà di Medicina veterinaria dell’Università degli Studi di Milano.

Anche gli animali potranno così donare il sangue. Chiaramente, anche come per le persone, cani, gatti e co devono rispettare alcuni requisiti, che non sono gli stessi: in genere, l’animale deve avere tra 1 e 7 anni, i gatti devono pesare almeno 5 kg e i cani 25 kg. Devono essere dei tranquilloni, non animali nervosi visto che per la trasfusione ci vogliono circa 10-12 minuti. Chiaramente, prima di effettuare la donazione, i volontari a quattro zampe vengono testati, per verificare che non abbiano malattie, e per determinare il gruppo sanguigno.

La professoressa Daniela Proverbio ha spiegato il perché di una simile iniziativa: “È importante perché cani e gatti hanno bisogno di sangue e dei suoi derivati come noi” ad esempio in caso di operazioni chirurgiche importanti, incidenti e malattie del sangue. Donare sangue è privo di rischi e comunque gli animali non verranno mai sfruttati: per noi, la tutela del benessere dell’animale è il primo obiettivo“.

Soddisfazione anche da parte del sindaco di Milano, Letizia Moratti, che ha inugurato il centro: “Milano è all’avanguardia, e questo centro trasfusionale è una pagina bella che scriviamo per gli animali. Lavoriamo a 360 gradi per rendere la città più amica degli animali, ma dobbiamo ancora migliorare le procedure per gli affidi.

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.