immagine

Mal di testa, troppi antidolorifici lo scatenano

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Altro che mal di testa addio: gli antidolorifici lo farebbero aumentare. Parola dell’autorità speciale del Servizio Sanitario Nazionale inglese, il National Institute for Health and Clinical Excellence (Nice), che afferma che, soprattutto nei casi di emicrania o cefalea cronica, gli antidolorifici possono ridurre l’efficacia dei trattamenti e aumentare il dolore.

L’uso eccessivo di medicine può contribuire all’insorgere di mal di testa per le persone che hanno preso questi medicinali per la maggior parte dei giorni del mese, negli ultimi tre mesi“, dicono gli autori dell’indagine. Il concetto di base è che questi tipi di medicinali dovrebbero essere usati per mal di testa acuti e momentanei.

Gli studiosi, inoltre, ammettono che è facile entrare in un circolo vizioso in cui per tenere sotto controllo il mal di testa si tende ad abusare dei farmaci, È per questo che raccomandano di rivolgersi sempre a uno specialista per una corretta diagnosi e la giusta cura.

LEGGI ANCHE: SPECIALE MAL DI TESTA, TUTTE LE FORME E RIMEDI NATURALI PER SCONFIGGERLO

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Magazine d'informazione online su tematiche legate al benessere, alla bellezza e alla salute. Comunichiamo i metodi del come stare bene e meglio.