acido folico ottimo per i nascituri

Gravidanza: acido folico meno rischi difetti congeniti neonato

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una delle prime cose che il medico ginecologo raccomanda a una donna incinta è assumere acido folico.

Importante per evitare il rischio di spina bifida nel nascituro, ora l’acido folico – grazie a una ricerca statunitense – risulta fondamentale per scongiurare anche qualsiasi altro tipo di malformazione congenita.

Lo studio condotto nella Corolina del Sud e pubblicato sul Journal of Pediatric evidenzia come i casi di difetti congeniti e spina bifida si siano ridotti da quando sempre più donne hanno cominciato ad assumere acido folico.

In più, proprio negli Stati Uniti, dal 1998, i produttori arricchiscono con acido folico farine, pasta, pane e cereali.

L’indagine rinforza, quindi, quello che già era noto circa la vitamina B9 che, non essendo prodotta dall’organismo, deve essere presa con il cibo e con gli integratori, tanto che i medici raccomandano di assumere acido folico già dal momento in cui si decide di volere un bambino.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Magazine d'informazione online su tematiche legate al benessere, alla bellezza e alla salute. Comunichiamo i metodi del come stare bene e meglio.