cannabis

La marijuana raddoppia il rischio di tumore ai testicoli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Confermato il nesso tra consumo di marijuana e cancro ai testicoli. Una ricerca della University of Southern California ha infatti individuato una relazione tra l’uso di marijuana e l’aumentato rischio di sviluppo di tumori testicolari, seminomi e i tumori a cellule germinali miste.

Gli studiosi hanno esaminato 163 uomini con diagnosi di tumore ai testicoli e hanno analizzato la loro storia riguardo al consumo di droga. Confrontando i risultati con quanto registrato in 292 pazienti sani nella stessa fascia di età è stata riscontrata la probabilità doppia di sviluppare sottotipi di tumori testicolari.

Il tumore al testicolo è quello più frequentemente diagnosticato negli uomini di età compresa tra i 15 ai 45 anni e secondo i ricercatori “il legame tra la droga e il tumore ai testicoli può essere causato dal sistema degli endocannabinoidi, la rete cellulare che risponde al principio attivo della marijuana, dal momento che questo sistema è stato già dimostrato essere importante nella formazione degli spermatozoi“.

La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Cancer.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Magazine d'informazione online su tematiche legate al benessere, alla bellezza e alla salute. Comunichiamo i metodi del come stare bene e meglio.
Seguici su Facebook