hiv

HIV: le banane il nuovo alleato contro il virus dell’Aids

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Dall’University of Michigan Medical School (Usa) arriva una nuova scoperta che potrebbe rivelarsi utilissima nella lotta contro il virus dell’HIV.

Grazie ad alcune ricerche svolte nei laboratori dell’Università americana e coordinate dal professore Michael Swanson, è stato scoperto che la lectina, una sostanza che si trova nelle banane, può inibire l’infezione da HIV. Tale sostanza, infatti, pare si “avvolgerebbe” attorno al virus che provoca l’Aids, bloccando anche l’ingresso del virus nell’organismo. Nei test effettuati in laboratorio, inoltre, la sostanza BanLec ha avuto la medesima efficacia di farmaci quali il T-20 e il maraviruc.

Grazie alla sua capacità di riconoscere le proteine cellulari, la lectina agisce proprio sulla struttura proteica (capside gp120) ricca di carboidrati che avvolge il virus Hiv.-1.

Ha spiegato il dottor Swanson: “Con alcuni farmaci anti-HIV esistenti il virus può mutare e diventare resistente, ma ciò è più difficile in presenza delle lectine“. Adesso ciò che gli scienziati tenteranno di fare è creare un farmaco utilizzabile dai pazienti, sia da solo che in abbinamento ad altre medicine.

I risultati della ricerca sono stati pubblicati sul “Journal of Biological Chemistry“.

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.