immagine

VII Giornata mondiale contro l’ipertensione: legumi e banane

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

In occasione della VII Giornata mondiale contro l’ipertensione, in programma domani, in arrivo dagli esperti la ricetta per tenere a bada la pressione alta.

Se da un lato abbiamo ribadito per l’ennesima volta la necessità di fare due passi a piedi per mantenere il cuore in allenamento e sappiamo già che almeno 3 banane al giorno riducono il rischio di avere un ictus, ora da un gruppo di ricercatori italiani della Società Italiana per l’Ipertensione Arteriosa arriva la conferma: il potassio abbassa la pressione arteriosa.

Studio

La ricerca, oltre a prendere in esame tutti gli studi degli ultimi 50 anni in cui si fosse valutato il consumo di potassio e si fossero registrati anche ictus e infarti, è stata condotta su 250 mila persone seguite dai 5 ai 19 anni. Quello che è emerso è che aggiungere ogni giorno poco più di 1 grammo e mezzo di potassio consumando vegetali significa ridurre del 22% la probabilità di avere un ictus e del 26% il rischio di eventi cardiovascolari in generale.

Importante effetto antipertensivo, quindi, quello del potassio. E non solo. Spiega Pasquale Strazzullo, direttore dell’Unità di Medicina Interna, Ipertensione e Prevenzione Cardiovascolare dell’università Federico II di Napoli e membro del direttivo SIIA. “Il potassio migliora la funzionalità dell’endotelio, il tessuto che riveste l’interno dei vasi sanguigni e produce sostanze vasodilatatrici, importanti per mantenere la pressione bassa; inoltre sembra avere anche un effetto antiossidante diretto. Tutti e tre questi motivi spiegano perché il potassio, riducendo la pressione e proteggendo le arterie, possa diminuire anche il rischio di ictus“.

Banane e non solo

Quanto potassio introdurre nella propria dieta? I medici consigliano circa 4 grammi al giorno. Per cui via libera a frutta, verdura e legumi. Ad essere ricche di potassio sono anche pesche ed albicocche, tra un po’ in arrivo con la bella stagione.

Leggi tutto sulla Giornata mondiale contro l’ipertensione arteriosa.

Germana Carillo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, classe 1977, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing e correzione di bozze. Direttore di Wellme.it per tre anni, scrive per Greenme.it da dieci. È volontaria Nati per Leggere in Campania.