preservativo

Dalla Lega italiana contro l’Aids, 3 spot per il preservativo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Sono stati presentati venerdì scorso a Bologna tre video virali prodotti dalla Lila, la Lega italiana per la lotta contro l’Aids.

Il preservativo è oggi l’unica barriera in grado di prevenire le infezioni da virus Hiv e altre malattie sessualmente trasmissibili. In molti Paesi del mondo esistono campagne di promozione, programmi di distribuzione gratuita, politiche di riduzione dei prezzi, mentre in Italia no. Qui non è attiva alcuna campagna nazionale specifica sul preservativo, non sono previsti programmi di distribuzione e l’Iva resta al 20%.

Gli italiani sono agli ultimi posti in Europa per utilizzo dei preservativi, anche se certamente non fanno meno sesso degli altri. L’Italia è considerato dall’Unaids un Paese europeo a rischio medio alto per l’infezione da Hiv, ma l’HIV Index europeo ci mette al 27esimo posto, su 29 Paesi, per le politiche di prevenzione.

I preservativi in Italia costano in media 1 euro l’uno. Se poi si considera come il preservativo sia spesso considerato un oggetto scomodo, ambiguo, addirittura peccaminoso, si capisce il perché del suo scarso appeal. Sfoderare un preservativo prima di un rapporto, ancora troppo spesso provoca un giudizio morale negativo, e non l’idea di una sessualità consapevole e responsabile. Insomma il condom in Italia ha ancora una pessima reputazione, che non di rado si estende a chi lo usa.

La Lila cerca di capovolgere questa situazione. Il 1° dicembre 2009, Giornata mondiale contro l’Aids, ha lanciato la campagna Yes We Condom, completamente autofinanziata. Che è al momento l’unica campagna nazionale specifica attiva in Italia. Il suo obiettivo è migliorare la percezione del preservativo nella popolazione, i suoi mezzi vanno dalla diffusione in rete al sostegno all’installazione di macchine distributrici nelle scuole superiori, passando per la recente distribuzione di più di 400mila Promocard (cartoline) in oltre 50 città.

Nei 3 video virali, realizzati in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Bologna, la Lila ha deciso di inserire lo slogan Yes We Condom e di perseguire l’idea che il preservativo è un oggetto utile, persino divertente, che non peggiora ma migliora la qualità delle relazioni.

I video sono visibili nel sito www.lila.it e nel canale YouTube www.youtube.com/LilaOnlus.

Redazione wellMe.it

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Magazine d'informazione online su tematiche legate al benessere, alla bellezza e alla salute. Comunichiamo i metodi del come stare bene e meglio.