immagine

New Mexico, quei batteri che resistono agli antibiotici

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Sono stati trovati nelle più profonde grotte del New Mexico dei batteri ancora ignoti resistenti agli antibiotici oggi in uso.

Ad opera di un team di ricercatori della McMaster University of Akron, la scoperta lascia sperare nella presenza di antibiotici naturali ancora sconosciuti utilizzabili per lo sviluppo di eventuali nuovi farmaci per curare le infezioni.

Il nostro studio – dichiara Gerry Wright, direttore scientifico dell’Isituto di ricerca Michael Degroote sulle malattie infettive – potrebbe avere importanti implicazioni cliniche perché suggerisce che gli antibiotici naturali sono molto più diffusi di quelli che pensiamo e potrebbero essere trovati e usati per trattare infezioni attualmente incurabili“.

La ricerca è stata pubblicata su PLoS One.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Magazine d'informazione online su tematiche legate al benessere, alla bellezza e alla salute. Comunichiamo i metodi del come stare bene e meglio.