Yoga: le asana del buonumore

yoga buonumore

Lo yoga è benefico sia per il corpo che per la mente. A migliorare il nostro umore concorrono lo Yoga della Risata e lo yoga più classico, basato sulle posizioni, chiamate asana, della tradizione dello Hatha Yoga. Le quattro asana che vi indichiamo qui di seguito possono essere eseguite per migliorare il proprio equilibrio interiore e la propria autostima, oltre che per promuovere il buonumore.

1) La posizione dell'albero

La posizione dell'albero, Virksasana, è una delle asana ideali per ristabilire l'equilibrio sia fisico che interiore. Anche l'umore ne gioverà. Per riequilibrare il proprio stato d'animo è consigliabile praticare la posizione dell'albero per tre volte. Una prima volta portando il peso del corpo sul piede sinistro, nostro lato più spirituale, una seconda volta appoggiandoci sul piede destro, che ci riconnette al mondo terreno, ed una terza volta scegliendo il lato che si è dimostrato più debole. Una pratica regolare è in grado di garantire i benefici sperati. Come eseguirla? Leggete tutte le istruzioni necessarie per una corretta pratica.

2) La posizione del triangolo

La posizione del triangolo, Trikonasana, unisce forza, energia ed equilibrio. La mente sarà concentrata nel mantenere l'equilibrio durante l'esecuzione di questa posizione e si libererà dei pensieri negativi e delle preoccupazioni, con un conseguente miglioramento dell'umore. Ci aiuta inoltre ad ancorarci al momento presente, senza pensare al futuro o al passato. Ci ricorda che noi viviamo qui e ora e che questo momento non si ripeterà. Leggi i consigli per la sua esecuzione corretta.

3) La posizione del cammello

La posizione del cammello, Ustrasana, richiede di trovare un equilibrio tra la propria forza interiore, la fluidità dei movimenti e la capacità di lasciarsi andare per inarcare la schiena all'indietro, provocando un'apertura del cuore e del petto, stimolando il chakra (centro energetico) che si trova in questa zona del corpo, denominato Anahata. Quest'asana mette in circolazione molta energia ed aiuta a liberarsi delle tensioni fisiche e mentali, con effetti positivi sull'umore. Come eseguirla alla perfezione? Leggi tutte le indicazioni.

4) Posizione verticale in appoggio sulle mani

La posizione verticale in appoggio sulle mani, Adho Mukha Vrksasana, può essere eseguita a corpo libero o con una parete che serva da aiuto per appoggiarsi. Si tratta di un'asana incentrata sull'equilibrio e sull'inversione, che ci permette di osservare il mondo da un differente punto di vista. Aiuta a ridurre l'ansia e lo stress e migliora l'autostima. Uno degli ostacoli principali di questa posizione è dato dalla paura di cadere, che può essere superata eseguendola correttamente.

Marta Albè

Leggi anche:

- YOGA DELLA RISATA: ECCO PERCHÉ RIDERE FA BENE

- YOGA: POSIZIONE USTRASANA