Venezia 2012: “Bella Addormentata” di Marco Bellocchio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Venezia 2012. Nella giornata odierna gli occhi del pubblico della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia saranno puntati su “Bella Addormentata”, la nuova pellicola del regista Marco Bellocchio, incentrata sul delicato tema dell’eutanasia, che va a toccare le vicende di Eluana Englaro, con particolare riferimento agli ultimi giorni della sua esistenza.

Il film vede nel proprio cast attori sia stranieri che italiani, tra cui possiamo trovare i nomi di Michele Riondino e Benno Placido. La pellicola vede sullo sfondo le vicissitudini legate al caso Englaro, che viene posto sotto i riflettori grazie alla presenza di un personaggio chiave, un’attivista del movimento per la vita, che vedremo manifestare di fronte all’ospedale in cui Eluana si trovava ricoverata.

Vi sono poi le figure di due fratelli, schierati esattamente nella posizione opposta, a favore dell’eutanasia. Una serie di personaggi viene coinvolta dal punto di vista emotivo dalle vicende di Eluana, portando il pubblico che assisterà alla pellicola a riflettere nuovamente su di un caso che non può ancora essere considerato chiuso.

Le vicende di eluana si accompagnano inoltre ad una storia parallela, che vede protagonista una madre che ha sacrificato completamente la propria vita ed il rapporto con il figlio nella speranza di un miracolo che potesse salvare la figlia, in coma irreversibile ormai da anni. Le vite in “Bella Addormentata” restano in bilico fino alla fine, lasciando aperte riflessioni sul significato dell’esistenza e sulla possibilità che vi sia un’ultima speranza, nonostante tutto.

Marta Albè

Fonte foto: Mtiime.com

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.