cocktail mimosa

Festa della donna: la ricetta del cocktail Mimosa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’8 marzo è da sempre l’occasione ideale per fare 4 chiacchiere tra donne.

I locali, però sono in genere gremiti sia per l’happy hour che per cena e spesso quest’occasione, ideale per passare un po’ di tempo con le amiche, si trasforma in una estenuante caccia al tavolo.

Ebbene, se non siete delle amanti delle folle e se vi piace l’idea di incontrare le vostre amiche senza necessariamente mettersi ad urlare per farsi sentire, vi suggerisco il locale ideale per incontrarsi, anche per un semplice aperitivo: casa vostra!

Non avete mai organizzato un aperitivo a casa? Non sapete dove metter le mani? Non preoccupatevi: ecco, qualche consiglio su come organizzare un perfetto aperitivo casalingo, che vi permetterà di invitare tutte le vostre amiche con il minimo dispendio di energie.

Ogni aperitivo che si rispetti, prevede delle bevande alcoliche ed analcoliche, oltre che naturalmente un buffet, l’ideale quando si invitano molte persone perché permette a tutti di scegliere ciò che si preferisce.

Se avete poco tempo per organizzare questo aperitivo fatevi aiutare dalle vostre amiche: l’unione fa la forza e basterà che ognuna delle vostre invitate porti una pietanza (meglio fredda) per creare un buffet di tutto rispetto! I grandi classici sono: l’insalata di riso, la pasta fredda, la torta rustica e naturalmente la pizza, olive, tramezzini, mini-panini, salumi e formaggi, patatine, salatini, arachidi e gli intramontabili pistacchi (per un giorno potete anche di dimenticare la dieta!).

Il buffet per il cocktail non richiede una mise en place particolare, se non quello di saper metter in bella mostra tutto ciò che è disposto sul tavolo. Vi suggerisco di decorare la tavola con dei ramoscelli di mimosa (ogni ospite potrà portarne via un mazzettino alla fine della festa).

Sarebbe l’ideale avere a disposizione un tavolo alto che permetta un facile appoggio, non costringendo le ospiti a sedersi e consentendo di alternare l’uso del piatto a quello del bicchiere.

Per quanto riguardo le bevande, potete sbizzarrirvi, certamente, il giorno della festa della donna non può mancare il cocktail Mimosa, che vi suggeriamo in due varianti:

Cocktail Mimosa all’arancia

Cosa serve

1 bottiglia di spumante
Arance
Ghiaccio

Come si fa

Spremete il succo delle arance, filtratelo con un colino a maglia stretta e con una garza, e raccoglietelo in una brocca. Tenetelo in frigorifero fino al momento di servire. Con la scorza dell’arancia potrete ricavare delle striscioline in modo che possano essere usate per decorare i bicchieri. Al momento di servire prendete dei bicchieri e mettete il succo d’arancia, aggiungete due cubetti di ghiaccio e poi riempite il bicchiere con lo spumante. Decorate, se volete, con le scorzette d’arancia. Lo spumante può anche essere sostituito con dello champagne.

Cocktail Mimosa con ananas e pompelmo

Cosa serve

Succo di ananas

Succo di pompelmo

Gin

Come si fa

Tenete il succo di frutta di ananas e pompelmo in frigorifero. Prendete i bicchieri e mettete due parti di succo di ananas, 2 di succo di pompelmo ed una di gin, shakerate bene e servite.

Non mi resta che augurare happy hour a tutte!

Manuela Marino

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin