festa della donna

Festa della donna: cosa regalarci?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Uomini cari, oggi volete fare gli auguri alla vostra donna? La risposta dev’essere inevitabilmente, necessariamente, senza scampo e via d’uscita sì. Perché, si sa, sotto sotto noi femminucce ce l’aspettiamo… Un bacio diverso, una carezza, anche un “ma ogni giorno sei tu la donna che regna nel mio cuore”.

E la presa per i fondelli è garantita. Anche perché, diciamocelo, la donna del cuore del perfetto uomo italico è e sarà sempre… mammà. Ma a noi sta bene così.

Dicevamo, auguri sì, ma niente mimose. Da un sondaggio effettuato online, infatti, esce fuori che la mimosa non è più il simbolo identificativo della donna di oggi.

La maggioranza dei votanti, maschi e femmine, identifica il gentil sesso con simboli più materiali come “silicone e tacchi alti” per il 45,7% o la “bacchetta magica” per il 20,4%, lo strumento con cui la donna riesce a divincolarsi tra i vari ruoli quotidiani: instancabile lavoratrice, moglie e mamma.

Il 17,7%, inoltre, vede “nello smartphone e nella borsa da lavoro” gli strumenti cui la donna moderna non può rinunciare. A questi, per finire, si oppone un altro 8,1% per i quali la donna è mamma innanzitutto e niente la rappresenta meglio di una “bici con porta bebè”.

E torniamo al discorso di cui sopra.

Quanto a smartphone e aggeggi simili, la percentuale trova conferma in un’altra indagine. Secondo una ricerca svolta da Nextplora per Samsung Electronics Italia, che ha preso in esame un campione di donne italiane in età compresa tra i 18 e i 55 anni, come omaggio alla propria femminilità il 72% gradirebbe ricevere un prodotto tecnologico.

E qui c’è da sbizzarrirsi: non solo smartphone, ma anche un notebook. Seguono asciugacapelli e piastre e poi TV a schermo piatto, stampanti laser, forno a microonde, lettore Blu-ray e videocamere.

Ovvio, le risposte variano in base all’età: a richiamare l’attenzione delle ragazze tra i 18 e i 24 anni sono caratteristiche quali il design e lo stile, mentre le over 45 ricercano qualità legate alla funzionalità e alla praticità d’uso. E allora, uomini, spazio alla fantasia!

Germana Carillo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, classe 1977, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing e correzione di bozze. Direttore di Wellme.it per tre anni, scrive per Greenme.it da dieci. È volontaria Nati per Leggere in Campania.