Nutrirsi sano

Cetriolo: 10 Benefici, le Proprietà e le Controindicazioni

cetriolo

Pochi alimenti sono buoni e salutari come il cetriolo, un frutto che da sempre ricopre un ruolo fondamentale nella dieta mediterranea, e non solo, grazie alle sue straordinarie proprietà benefiche.

Cetriolo: proprietà e benefici

1) Fonte di vitamina B

I cetrioli sono un'ottima fonte di vitamina B che può essere assunta sia addentando una bella fetta di cetriolo fresco, oppure bevendo un gustoso estratto di cetriolo, un beverone saporito che negli ultimi tempi è anche molto di moda!

2) Fonte di vitamina C

Non solo la vitamina B, però, è presente nel cetriolo. Infatti, soprattutto la buccia di questo frutto è molto ricca di vitamina C e se sei abituata a sbucciarlo sappi che in questo modo perdi tantissime sostanze nutritive e sali minerali. Infatti, questo frutto dà al corpo tutte le vitamine di cui ha bisogno durante la giornata e, in più, aiuta nella fisiologica idratazione giacché è composto per il 95% da acqua, il che contribuisce ad espellere le tossine.

3) Fonte di silice e altre vitamine

Ampliando il discorso a un ambito più generale, si può affermare che il cetriolo sia un supporto fondamentale e importante per migliorare lo stato di salute complessivo. Infatti, il silice è un componente importantissimo per la ricostruzione dei tessuti connettivi ma è anche un'ottima fonte di vitamina A, B1, B6, C e D. Preparare un succo di cetriolo e carota, inoltre, aiuta a contrastare la comparsa dell'acido urico, principale responsabile dei dolori causati da gotta e artrite.

4) Rimedio per le irritazioni cutanee

cetriolo occhi

Se proprio non riesci a mangiare la buccia del cetriolo, almeno non la buttare! Infatti, questa parte del frutto è un toccasana per ridurre le irritazioni cutanee e per dare sollievo in caso di scottature, al pari dell'aloe. Inoltre, posare una fetta di cetriolo sugli occhi è davvero portentoso! Questo frutto aiuta a ridurre il gonfiore dopo una nottata vivace e insonne grazie alla massiccia presenza di silicio e zolfo, che sono anche utili per incrementare e velocizzare la crescita dei capelli.

5) Riduce il rischio di contrarre il tumore al seno e il tumore ovarico

È stato scientificamente dimostrato che i lignani presenti in dosi abbondanti nel cetriolo, tra i quali il pinoresinolo, il lariciresinolo e il matairesinolo, aiutano a prevenire la comparsa di alcune forme tumorali particolarmente aggressive. Nello specifico. sono utili per ridurre il rischio di contrarre il tumore al seno e quello ovarico nelle donne e il tumore alla prostata per l'uomo.

6) Riduce gli effetti dell'alcool

Reduci da una serata a elevato tasso alcolico? Se il giorno dopo non potete permettervi di avere mal di testa perché vi attende una lunga giornata di lavoro, prima di andare a letto mangiate qualche fettina di cetriolo e l'effetto hangover sarà solo un ricordo. Infatti, questo frutto contiene abbondanti quantità di zucchero e di vitamina B che, in collaborazione con gli elettroliti, ripristinano le sostanze nutritive carenti durante una sbronza, riducendone gli effetti e anche il mal di testa.

7) Aiuta ad eliminare le tossine

Chi è a dieta conosce bene i benefici dei cetrioli e cerca sempre di farne buon uso. Infatti, il cetriolo è composto prevalentemente di acqua e ha un'elevata concentrazione di fibre. Questo aiuta nella naturale eliminazione delle tossine, dando un grande aiuto al sistema digestivo. Anche per questo motivo il cetriolo è consigliato agli individui che soffrono di costipazione cronica. Inoltre, il bassissimo apporto calorico del cetriolo permette di avere senso di sazietà senza eccedere con le calorie giornaliere.

8) Stimola la produzione di insulina 

Tra le proprietà benefiche del cetriolo non può essere dimenticato il supporto che questo frutto dà al pancreas, soprattutto negli individui diabetici. Infatti, il cetriolo è ricco di ormoni che stimolano il pancreas a produrre insulina: studi scientifici hanno dimostrato che l'assunzione costante di cetrioli in persone con diabete ha portato notevoli benefici. Inoltre, nel cetriolo sono presenti gli steroli vegetali che contribuiscono alla riduzione dei livelli di colesterolo ma anche numerose vitamine e sali minerali che aiutano a ripristinare gli adeguati livelli di pressione sanguigna.

9) Contrasta l’alitosi

Soffrite di alito cattivo o avete paura di soffrirne? Niente panico! Basta prendere una fettina di cetriolo, anche non grossa, e premerla per 30 secondi sul palato. I composti fitochimici presenti in questo frutto svolgono un'importante azione antibatterica, abbattendo le colonie di batteri responsabili dell'alito cattivo.

10) Utile per le pulizie domestiche

Last, but not least, i benefici del cetriolo non si limitano solo a quelli per la salute, seppure importanti. Infatti, strofinando una fetta di cetriolo sul vetro prima di fare la doccia si può evitare il fastidioso effetto nebbia mentre, strofinando questo frutto sulle cerniere delle porte al posto del WD40, si può far cessare il fastidioso fischio d'attrito.

Cetriolo: controindicazioni

Le proprietà e i benefici dei cetrioli sono senza dubbio numerosi benefici, ma esistono anche controindicazioni al suo utilizzo? Qualche effetto collaterale nel consumo di questo frutto, effettivamente, c'è. Infatti, soprattutto se consumato con la buccia e nelle ore serali, risulta essere poco digeribile, pertanto se ne sconsiglia l'ingestione a chi soffre di cattiva digestione.

Anche la massiccia quantità di fibre potrebbe rappresentare un problema, soprattutto per chi soffre di colon irritabile: quelle del cetriolo sono fibre insolubili che possono contribuire a creare una situazione di infiammazione, anche grave, in questi soggetti. Inoltre, ovviamente, il consumo dei cetrioli è fortemente sconsigliato ai soggetti allergici, nei quali provoca con maggiore frequenza anche gonfiori addominali e casi di colite, anche piuttosto accentuata.

Granarolo Oggi Puoi: mozzarella e stracchino a ridotto contenuto di sale

mozzarella oggi puoi 3

La nuova linea Granarolo Oggi Puoi pensa alla salute non tralasciando il gusto.

Sale e alimentazione. Se siete attenti a ciò che portate in tavola, ponete sicuramente accortezza anche alle quantità di sale che consumate. Una alimentazione sana, infatti, prevede non soltanto il consumo di cibi poco raffinati, di cereali e legumi, di frutta e verdura, ma anche l’uso estremamente moderato di sale e di zuccheri.

Alimentazione sana: dalla nuova piramide alimentare alle linee guida nazionali

sana alimentazione

Parlare di sana alimentazione in maniera generica è piuttosto riduttivo, poiché ogni essere umano, a seconda delle caratteristiche fisiche, dell’età, del sesso e dello stile di vita condotto, ha diverse necessità nutrizionali. Esistono però delle regole generali che servono a differenziare un’alimentazione sana, da una che potrebbe causare problemi all'organismo.

Riso bianco, riso integrale o riso rosso: qual è il più sano?

rice mixture brown rice black rice white rice

Perché mangiare riso è un problema per coloro che stanno cercando di perdere peso o che seguono una dieta? Per dirla tutta, il riso non rappresenta affatto un nemico per chi sta tentando di raggiungere il proprio peso-forma: cerchiamo, dunque, di sfatare alcuni pregiudizi e approfondire la conoscenza su questo prezioso prodotto alimentare.

10 alimenti che non si dovrebbero mai mangiare

junk food

Viviamo in un mondo pieno di richiami riguardo a cosa si deve mangiare e cosa invece è bene evitare e, in questo contesto, risulta spesso difficile sapere che cosa portare alla bocca. Inoltre, le frequenti contraddizioni degli stessi scienziati ed esperti nonché l’infinita creatività delle aziende alimentari, anche se operano con buone intenzioni, finiscono per aumentare il nostro disorientamento. Ma allora, cosa mangiare?

Aceto di mele: la nuova cura di tutti i mali?

aceto di mele

L'aceto di mele è considerato il rimedio contro ogni male: viene, infatti, usato un po' per tutto. I suoi benefici, dunque, sarebbero visibili non solo nello sbiancamento dei denti, ma anche nella perdita di peso, contro il colesterolo, per abbassare la pressione sanguigna e per disintossicare il corpo. È talmente ricercato che sempre più spesso i negozi specializzati lo vendono, puro o aromatizzato, in grandissime quantità.

Ma ha davvero tutte queste proprietà benefiche? Scopriamolo insieme.

Scoperta la pasta che non fa ingrassare

pasta 1 piccola

Potrebbe essere una rivoluzione in campo alimentare e una buona notizia per i celiaci, da sempre in lotta contro l'aumento di peso e con malattie metaboliche causate dal consumo di alimenti gluten free. Dal laboratorio dell'Istituto di Scienze degli alimenti dell'Università cattolica di Piacenza, diretto dal professor Francesco Masoero, arriva la pasta senza glutine a base di diversi tipi di farina di fagiolo che non scuoce e non fa ingrassare.