Obesità: arterie non soffrono una dieta ricca di grassi!

immagine

Donne, dite addio a diete improbabili, fatte di fame e stress psicofisico. Abbandonate l’idea della famosa dieta Dukan o di qualsiasi altro tipo di regime ipocalorico che vi rende tristi.

Per noi il motto è uno solo: magiare sano e volersi bene.

Eppure, l’ultimo studio della Johns Hopkins University School of Medicine di Baltimora che verrà presentato al meeting dell'American College of Sports Medicine, rivela che chi sta perdendo peso, una dieta con pochi carboidrati non mette a rischio le arterie, anche se comporta un maggiore consumo di grassi.

Gli studiosi hanno sottoposto 23 persone in sovrappeso a un programma composto da esercizio fisico moderato e una dieta con non più del 30% di carboidrati ma con una percentuale superiore al 40% di grassi. Durante la dieta, nei due test di misura della salute vascolare, consistente nel calcolare quanto velocemente si rilassano le arterie delle braccia e nell’analisi pulsata della rigidità delle arterie, i soggetti non hanno manifestato cambiamenti.

Concludono gli autori “Questo dimostra che chi vuole perdere peso ha diverse scelte a disposizione e persino una dieta controllata ma con molti grassi non mette in pericolo le arterie”.

Germana Carillo