Salute cuore: le città del futuro progettate per fare movimento

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Vita in città e sedentarietà sono ormai diventate sinonimi. La vita all’interno delle metropoli e delle grandi città non è solitamente imperniata sul movimento. Colpa degli impegni lavorativi quotidiani che costringono la maggior parte delle persone a trascorrere lunghe ore della giornata in piedi o in posizione seduta, con scarse possibilità di svolgere non soltanto un’attività fisica, ma anche dei semplici esercizi benefici per muscoli e ossa.

Ascensori, scale mobili e autovetture rappresentano i mezzi comunemente utilizzati da parte dei cittadini che maggiormente contribuiscono ad incentivare la vita sedentaria. L’automobile viene utilizzata anche per brevi spostamenti che potrebbero essere compiuti a piedi. Gli ascensori e le scale mobili sono una scorciatoia comoda, ma che non contribuisce ad incrementare le possibilità di movimento vero e proprio.

Eppure ormai tutti noi dovremmo sapere bene come il semplice gesto di salire le scale più volte al giorno rappresenti il segreto per raggiungere e mantenere la forma fisica perfetta senza la necessità di iscriversi in palestra, magari con l’aggiunta di lunghe camminate nel verde, di esercizi di yoga e di un po’ di jogging.

Le città italiane si adatteranno alle esigenze di movimento dei propri abitanti? Muoversi di più significa salvaguardare la salute del cuore e di tutto il corpo. È probabilmente anche per questo motivo che di tanto in tanto i gradini della metropolitana di Milano vengono trasformati in una tastiera musicale, da percorrere a piedi divertendosi e dando origine a delle note elettroniche. La novità incuriosisce i pendolari ed i cittadini, spingendoli a preferire le “scale musicali” rispetto alle scale mobili.

Per incoraggiare i cittadini al movimento, a parere degli esperti e secondo alcuni articoli pubblicati in proposito tra le pagine di Nature, non è sufficiente sensibilizzare alla salute, ma è necessario agire dal punto di vista ambientale nel realizzare spazi cittadini che favoriscano gli spostamenti a piedi e l’esercizio fisico.

L’esempio più importante in Italia in tal senso è rappresentato dalla città di Ferrara. Grazie al “Progetto Ferrara”, infatti, sono stati realizzati e posti a disposizione dei cittadini dei percorsi della salute tra le aree verdi ed i monumenti della città. L’iniziativa è accompagnata dalla possibilità di sottoporsi a test per la valutazione del rischio cardiovascolare. Nei parchi di città grandi e minori sono spesso presenti dei “percorsi vita”, utili per mantenersi in forma. La speranza è che essi possano diffondersi sempre di più in Italia, in modo che possano costituire per tutti uno stimolo utile a compiere dell’attività fisica salutare con maggior frequenza.

Marta Albè

Leggi anche:

Salire le scale, come raggiungere la forma perfetta senza andare in palestra

2 ore a settimana di corsa allungano la vita

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.