Miele: efficacia contro la tosse provata scientificamente

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il miele è stato considerato per decenni come un rimedio naturale adatto a calmare la tosse. Ora è la scienza a rendere nota la sua efficacia per combattere sia la tosse che il mal di gola. Non più semplicemente un rimedio della nonna, dunque, ma un possibile sostituto dello sciroppo per la tosse, che i medici tendono a raccomandare in particolare per i bambini.

Secondo gli esperti dell’università israeliana di Tel Aviv, il miele sarebbe in grado di sostituire molti dei prodotti farmaceutici in commercio e di fornire un sollievo immediato dalla tosse. I ricercatori hanno effettuato uno studio su di un campione formato da 300 bambini di età compresa tra 1 e 5 anni.

Ad una parte di essi è stato somministrato un cucchiaino di miele prima di andare a dormire, mentre al secondo gruppo è stato indicato di assumere un cucchiaino di una sostanza molto simile al miele, ma che tale non era. Nei bambini del secondo gruppo, la tosse ha fatto il proprio corso, mentre i bambini a cui era stato somministrato il miele avevano incontrato sollievo dal problema già a partire dal giorno successivo.

Gli esperti alla guida dello studio israeliano considerano il miele come un alimento in grado di fluidificare il muco e di liberare le vie respiratorie. La presente notizia interessa in particolare nazioni come gli Stati Uniti, dove molti sciroppi per la tosse sono vietati ai bambini di età inferiore ai 4-6 anni per via dei loro afferri collaterali.

Secondo altri pareri medici, però, il miele non dovrebbe diventare la panacea di tutti i mali, in quanto, soprattutto i bambini molto piccoli, non dovrebbero essere immediatamente abituati alla ricerca del sapore dolce. Se il miele viene dunque considerato al pari di un farmaco, il suo utilizzo dovrebbe essere effettuato come tale, quindi esclusivamente in caso di bisogno, in quanto l’abitudine precoce al sapore dolce potrebbe condizionare le scelte alimentari del futuro.

Il miele può inoltre provocare reazioni allergiche e potrebbe essere mal tollerato dai bambini che soffrono di allergie ai pollini. Da tale punto di vista è dunque bene che i genitori pongano la massima attenzione nei riguardi dei piccoli. A tal proposito, è bene ricordare che esistono ulteriori rimedi naturali e casalinghi contro la tosse, oltre al miele, che possono trasformarsi in una buona opzione per chi non può o non desidera consumarlo, come lo sciroppo di gemme di pino o l’infuso di malva e chiodi di garofano.

Marta Albè

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.