Maggiorana: toccasana contro lo stress

maggiorana caratteristiche

La natura, lo sappiamo bene, è da sempre una nostra alleata e le risorse che offre costituiscono soluzioni ideali per garantire il benessere senza alterare gli equilibri del nostro organismo.

Ci soffermiamo questa volta sulle proprietà della maggiorana, una pianta che fa parte della famiglia delle Labiate ed è originaria del Medio Oriente: ha foglie piccole ed ellittiche e fiori bianco-rosati.

Pianta molto versatile, si presta a svariati usi, che spaziano dalla cucina agli impieghi a fini terapeutici. Diamo prima uno sguardo alle varie possibilità che la maggiorana offre nella preparazione dei piatti. Grazie al suo gusto, intenso, ma allo stesso tempo delicato, può essere utilizzata, nella variante fresca o essiccata, per aggiungere un tocco inconfondibile di sapore ad ogni portata: dalle minestre alle carni, passando per insalate, uova e persino pizze, cui garantisce un più alto livello di digeribilità. L'unica raccomandazione è quella di aggiungerla ai vari piatti solo a cottura ultimata, per mantenere intatte tutte le sue proprietà.

Varie e molto preziose sono le possibilità di utilizzo della maggiorana per alleviare disturbi psico fisici. Si rivela infatti un'ottima alleata nel combattere il principale nemico del nostro benessere interiore: lo stress. Questo grazie ad un'azione mirata che si concentra sulla regolazione del sistema nervoso autonomo, favorendo la vasodilatazione e dunque l'abbassamento della pressione arteriosa, con conseguente effetto distensivo e calmante.

Il suo potere rilassante la rende un utile rimedio all'ansia ed alla tensione nervosa, che vengono ad allentarsi grazie all'influenza della maggiorana sugli ormoni responsabili della regolazione dell'umore, come la serotonina e l'adrenalina.

Come sfruttare questo vero e proprio concentrato di benessere? Ci sono varie possibilità: acquistate in erboristeria l'olio essenziale ed utilizzatelo per massaggiare dolcemente il centro della fronte in caso di mal di testa dovuto ad un eccessivo carico di tensione: otterrete un rapido beneficio. Alcune gocce di olio, sciolte in 100 ml di alcool, possono essere utilizzate anche per massaggi su tutto il corpo, concentrandosi in particolare sulle articolazioni nel caso di dolori muscolari e reumatici, legati sempre allo stress.

Sono sempre poche gocce - 5 o 6 - di olio essenziale che, versate su una zolletta di zucchero, aiutano a sconfiggere l'insonnia. L'erba secca, che trovate ugualmente in erboristeria, può essere utilizzata per la preparazione di un infuso calmante, utile ad allentare il nervosismo e la tensione: basta sciogliere un cucchiaio di erba in una tazza di acqua bollente e lasciare in infusione 10 minuti prima di sorseggiare lentamente.

Incuriositi? Non vi resta che provare e farvi coccolare dalla natura!

Francesca Di Giorgio