10 metodi naturali contro le scottature

metodi naturali scottature

Abbronzarsi in maniera sicura e senza incorrere in pericolose scottature è fondamentale per la salute della nostra pelle.

Ma se non avete prestato molta attenzione ai nostri consigli su come evitarle, forse non avete scelto una protezione con fattore superiore a 15, o, peggio, non l'avete applicata per niente e la scottatura è puntualmente arrivata, la natura sta per arrivare in vostro soccorso.

Qualunque sia il motivo della vostra mancanza, mantenete la calma: ecco 10 metodi naturali per lenire dolore e prurito, per far passare l'antiestetico rossore e rigenerare la pelle.

Per lenire il dolore:

1. Aloe

Questa pianta, infatti, è nota per le proprietà antinfiammatorie ed immunomodulanti. Se si sceglie di acquistare un prodotto a base di aloe, controllate che non contenga coloranti o profumi. Meglio ancora se il composto è "fai-da-te", creato direttamente dalla pianta.

2. Latte fresco

Immergere un panno (pulito!) nel latte fresco e applicarlo alla superficie bruciata per 20 minuti. Assicurarsi di utilizzare il latte intero, perché sono proprio i grassi a offrire l'effetto calmante. Riapplicare ogni 2 o 4 ore.

3. Bicarbonato di sodio

Si utilizza per deodorare il frigorifero, pulire frutta e verdura e cuocere i dolci … ma avreste mai immaginato che sarebbe stato un valido alleato per lenire il dolore delle scottature? Basta scioglierne un cucchiaio in acqua e fare degli impacchi "rinfrescanti".

4. Aceto

Che sia di mele o di vino bianco, l'aceto è un rimedio popolare contro le scottature. Immergere un panno o un tovagliolo in una soluzione di metà acqua e metà aceto e applicarla sulla zona interessata.

5. Erbe naturali

Calendula, menta, lavanda, timo e chiodi di garofano. Favoriscono la rigenerazione dell'epidermide e del derma, stimolando la microcircolazione, e hanno un'azione antinfiammatoria e antidolorifica. Preparare un infuso, lasciarlo raffreddare e, con dei batuffoli di cotone, tamponare la zona interessata.

Per riparare il "danno" e rigenerare la pelle:

6. Bere molto

Perché la disidratazione è un grave effetto collaterale delle scottature solari". Bevendo molta acqua è possibile reidratare la pelle e combattere la sua secchezza. Ma occhio a non esagerare: lo sapevate che anche l'acqua può generare dipendenza?

7. Miele

Un sottile strato di miele "grezzo" applicato sulla zona interessata può ridurre l'infiammazione e aiutare a combattere i radicali liberi.

8. Polline d'api

Non solo miele: le api ci forniscono anche un altro valido alleato per combattere i danni provocati dalle scottature. Il polline d'api è un concentrato vitaminico importante, dalle proprietà rigeneranti e antiossidanti. E può aiutare anche a combattere il caldo.

9. Vitamine

E in dose "extra"! Una porzione "abbondante" di frutti antiossidanti aiuterà il vostro corpo a ripararsi in maniera più rapida. Via libera quindi a integratori o, meglio, al consumo di frutta e verdura (anche se dovrebbe essere una regola!): carote, spinaci e peperoni rossi sono ricchi di vitamina A; agrumi e verdure a foglia verde scuro per la vitamina C; avocado, mandorle e germi di grano sono pieni di vitamina E.

10. Pesce

Gli omega-3 contenuti nel salmone, nelle sardine, nelle aringhe e nelle acciughe possono aiutare a ridurre l'infiammazione e a favorire la guarigione dei tessuti dall'interno verso l'esterno. Occhio però a come lo cucinate. Non siete fans del pesce? Provate con le alghe o anche con noci, nocciole e semi e olio di lino. Tutti alimenti ricchi di acidi grassi essenziali.

Insomma, mai demordere: c'è sempre una via di fuga. Meglio ancora se naturale e sempre a portata di mano.

D'altro canto però, prevenire è meglio che curare: sarebbe meglio non imbattersi per niente in questi problemi e tenere sempre bene a mente che le creme solari sono fondamentali, così come una corretta esposizione al sole, per la salute della nostra pelle.

Ecco le 5 mosse per ottenere un'abbronzatura invidiabile.

Roberta Ragni

LEGGI ANCHE:

I RIMEDI NATURALI CONTRO ERITEMI E SCOTTATURE