Pulizie di primavera: 4 regole per evitare spiacevoli infortuni

allergie polvere animali pulizie domestiche

Il freddo dell'inverno pare oramai un ricordo lontano, il buonumore che porta la primavera fornisce la giusta spinta per affrontare ciò che da mesi è stato rimandato. Quando niente sembra più importante del liberare la nostra casa e il nostro spirito dalla polvere e dal disordine, è giunto il momento delle pulizie di primavera!

Ma prima di utilizzare detergenti, scale e taglia-erba, fareste bene a prendere qualche precauzione per evitare spiacevoli inconvenienti.

Gli esperti dell'American Academy of Orthopaedic Surgeons hanno pubblicato un pratico vademecum dopo aver analizzato le statistiche sugli infortuni che si verificano annualmente negli Usa. Solo nel 2010 più di 35 mila persone si sono fatte male utilizzando una scala, 41 mila hanno avuto incidenti facendo giardinaggio e più di 127 mila si sono lesionate utilizzando un tosaerba.

Tra gli infortuni più comuni causati dalle pulizie di primavera ci sono tendiniti, stiramenti, distorsioni e fratture che potrebbero essere prevenuti con semplici accorgimenti, come piegare le ginocchia prima di sollevare un oggetto o stabilizzare una scala prima di salirvi. Ma vediamo come evitare gli incidenti più frequenti:

  1. Giardinaggio. Evitate movimenti ripetitivi per periodi prolungati, per esempio quando si pianta o si pota, e prevedete frequenti pause. Se utilizzate un tosaerba, ricordate di indossate gli indumenti adatti e proteggere gli occhi. Scegliete modelli con il blocco di sicurezza automatico. Vietato assolutamente farlo usare a ragazzi sotto i 16 anni!
  2. Scale. Per pulire e spolverare in punti difficili da raggiungere, meglio avvalersi di una scala, invece di utilizzare appoggi di fortuna come sedie, poltrone e tavoli… Assicuratevi che sia stabile e su una superficie piana, mai metterla su un terreno morbido, umido o irregolare. Evitate di sporgervi troppo per non perdere l'equilibrio e cadere.
  3. Pulizie. Leggete le etichette dei detergenti. Quando si utilizzano prodotti per la pulizia potenzialmente nocivi, bisogna indossare un paio di guanti e, se è il caso, anche una mascherina. Conservarli alla giusta temperatura.
  4. In generale, mentre lavorate e pulite, fate frequenti intervalli e bevete a sufficienza, per evitare mancamenti e malori.

Meglio comunque tenere sempre a portata di mano un telefono che, in caso di infortunio, potrebbe essere utile per chiedere soccorso!

Roberta Ragni