pulizie di primavera

Pulizie di primavera, come prepararsi in anticipo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Non c’è niente di meglio di prepararsi alle pulizie di primavera con un po’ di anticipo, evitando di perdere il giusto treno per rimettere mano alla propria casa. Ma come fare? Considerato che riteniamo che la pulizia e l’organizzazione della casa siano anche degli eccellenti antistress di seguito abbiamo cercato di condividere alcuni semplici consigli che ti permetteranno di sbarazzarti della polvere, della muffa e di altre impurità che trovi in giro nel tuo appartamento, e così facendo migliorare la qualità dell’aria e creare una casa più sana.

Oltre a questo, non dimenticarti che fare alcuni dei lavori di pulizia di primavera più impegnativi ti aiuterà a ottenere benefici simili all’allenamento in palestra, e a rilasciare endorfine che stimolano l’umore. Insomma, le pulizie di primavera sono davvero salutari e non dovresti affatto averne paura!

Scegli bene quali sono le tue priorità

La primavera vedrà molti di noi imbarcarsi nell’arduo e soddisfacente compito di una grande pulizia di casa. E, davanti a compiti che sembrano essere mastodontici, può essere facile farsi sopraffare. Proprio per questo motivo, prima di iniziare, ti consigliamo di dare la priorità a ciò che deve essere fatto per primo.

Per alcune persone le pulizie di primavera significano riordinare, riordinare e organizzare, mentre per altre è l’occasione per affrontare i compiti più importanti sulla lista delle cose da fare. Sapere quali sono le tue aree prioritarie ti farà sentire meno oppressa. Crea dunque un programma che possa aiutarti a dare priorità ai compiti più importanti e stimolare la giusta motivazione.

Inizia con le cose semplici

Cercare di organizzare tutta la casa in una volta sola potrebbe scoraggiare anche gli esperti. Proprio per questo motivo è consigliabile iniziare con cose facili come il riordinare una sola categoria di vestiti invece che l’intero guardaroba.

Se sei una persona a cui piace suddividere le cose in pezzetti, potrebbe essere che tu ti senta più a tuo agio a sistemare qualcosa di piccolo, come i prodotti per la pulizia sotto il lavello della cucina. Una volta deciso con quale area iniziare, arriverà il momento di affrontarla. Meglio evitare di conservare ciò che non usi, utilizzando così questa occasione per un grande sgombero degli oggetti della tua casa. In questo modo riordinare sarà molto più semplice.

Organizza bene le cose

Una volta che hai alimentato il tuo decluttering, il passo successivo è pensare a come vuoi organizzare tutto. Prima di far ciò, ricorda che alcuni oggetti dovranno essere più accessibili di altri, come gli articoli per la pulizia, gli utensili da cucina, gli elementi essenziali per i bambini e i vestiti che indossi regolarmente.

Un sacco di persone si buttano nella parte divertente del decluttering, come l’acquisto delle soluzioni di archiviazione più carine, e poi cercano di stipare tutte le loro cose negli accessori appena acquistati, salvo rendersi conto che è il modo sbagliato per cominciare.

Nel far ciò, peraltro, ricorda che ci sono un sacco di soluzioni di stoccaggio particolarmente economiche. Per esempio, puoi provare a usare le scatole da scarpe vuote come divisori per i cassetti o le scatole di cioccolato rimaste da Natale. Opzioni meno costose e più ecologiche di quelle che potresti trovare in commercio!

Butta o ricicla ciò che non ti serve più

Può essere difficile separarsi dalle nostre cose, specialmente quelle di valore sentimentale, ma il decluttering va oltre il semplice sbarazzarsi delle cose: è un atto di auto-cura, che può migliorare il tuo benessere generale e aiutarti a riprendere il controllo della tua casa.

Considera la possibilità di donare i tuoi oggetti che non usi più, oppure cerca di venderle online.

Non perdere la costanza

Una volta che hai avviato questo percorso non dovresti cedere alla tentazione di tornare indietro. Cerca pertanto di impegnarti con costanza e con la giusta motivazione. Se seguirai queste indicazioni scoprirai che pulire casa libererà la mente, ti donerà nuova energia e aumenterà anche i tuoi livelli di produttività.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, collabora dal 2005 con alcuni dei principiali network nazionali dell'informazione online.