combattere allergia acari

I 5 consigli per combattere l’allergia agli acari in casa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Chi è allergico agli acari o ha qualche membro della famiglia sensibile a questi microscopici insetti (fanno parte della famiglia degli aracnidi, i ragni per intenderci) sa benissimo che anche nella casa più pulita si devono fare i conti con questi ospiti indesiderati.

Purtroppo sono assolutamente invisibili a occhio nudo e si annidano soprattutto nei nostri letti, perché è qui che trovano l’ambiente ideale, al buio e con umidità dell’60%, per vivere indisturbati, nutrendosi di particelle di pelle morta.

Chi è allergico in realtà è sensibile agli escrementi degli acari, che liberandosi nell’aria, si depositano sulla nostra pelle o vengono inalati. I bambini piccoli purtroppo sono i soggetti che più spesso sono sensibili, sviluppando spesso oltre a rinite e congiuntivite anche rush cutanei veramente importanti.

Eliminare del tutto il problema non è possibile ma diminuirne sensibilmente il numero e impedire che provochino reazioni serie si può. Come? Ecco i nostri consigli

Usare biancheria certificata anti-acaro

Questa è la prima mossa per stare meglio. Utilizzando coprimaterassi e biancheria anti-acaro certificata (dotata quindi anche di cerniere sigillanti) e rivestendo con questa materassi e cuscini, è possibile creare una barriera impenetrabile tra l’uomo e gli acari della polvere, pur permettono una normale traspirazione. Coprire i materassi è una fondamentale ed efficacie misura per eliminare gran parte degli allergeni nell’ambiente domestico.

Utilizzare piumini e trapunte anti-acaro

È altrettanto importante avere l’accortezza di acquistare piumoni o trapunte certificate anti-acaro, perché anche lì si possono annidare: il microclima di tutte le coperte imbottite, dove si concentra un alto tasso di umidità e temperatura elevata, è sicuramente il luogo ideale per la loro proliferazione.

Acquistare un deumidificatore serio

Visto che gli acari prediligono un microclima umido, mantenere un tasso di umidità al di sotto del 55% impedisce all’acaro di proliferare, perché a questi valori l’acaro non riesce a riprodursi.

Eliminare tappeti e moquette

I tappeti e le moquette sul pavimento purtroppo non sono adatti per chi è allergico agli acari. Eliminarli da questi tessuti è molto difficile. E’ meglio farne a meno.

Usare un aspirapolvere con filtro HEPA

I moderni aspirapolvere hanno dei modelli fatti apposta per gli allergici. Scegliete quindi un apparecchio dotato di filtro HEPA bloccherà batteri e allergeni invece di rimetterli in circolo.

Dove comprare biancheria e trapunte anti-acaro?

Assicuratevi che la biancheria che comprate sia garantita anti-acaro, come quella di Allergosystem, da anni leader nel settore. Tutti i loro prodotti, creati artigianalmente, vengono sottoposti a test di idoneità presso centri specializzati Europei e (cosa importantissima) sono lavabili fino a 90°C. Nel loro Shop on line troverete tutti i tipi di biancheria anti-acaro che potrebbe servirvi. In pochi passi potrete scegliere, comprarla online e farvela recapitare direttamente a casa.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Magazine d'informazione online su tematiche legate al benessere, alla bellezza e alla salute. Comunichiamo i metodi del come stare bene e meglio.