acqua caldo cibi idratanti

3 ricette light di frullati per sconfiggere il caldo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Come ogni anno, arrivano puntuali le raccomandazioni degli esperti per fronteggiare al meglio le alte temperature.

Acqua e alimenti ricchi di liquidi non devono mai mancare. A ricordarcelo è l’Osservatorio Nutrizionale e sugli stili di vita “Grana Padano” – composto da medici, pediatri e dietisti – che, analizzando i dati relativi a 7.500 persone, ha scoperto che gli italiani introducono, attraverso ciò che mangiano, circa 1,2 litri di acqua al giorno.

E a consumare più alimenti ricchi di acqua sono gli uomini (1263 ml), mentre le donne ne consumano 1061 ml.

Inoltre, questi cibi sono consumati di più a partire dalla primavera: 1.266 ml contro i 981 ml del periodo invernale, a fronte dei 3 litri di acqua al giorno di cui ha bisogno il nostro organismo.

Spiega la dottoressa Michela Barichella, Responsabile della Struttura di Dietetica e Nutrizione clinica ICP di Milano “Un litro e mezzo viene introdotto con gli alimenti e un litro e mezzo bevendo acqua. Il che vuol dire che se la quantità giornaliera di bicchieri d’acqua necessaria varia da 6 a 8, d’estate i bicchieri dovrebbero aumentare fino a 8/10. Per quanto riguarda gli alimenti, gli italiani introducono mediamente tramite essi circa 1.200 ml di acqua al giorno, ma d’estate queste quantità dovrebbero aumentare, bisognerebbe arrivare almeno a 1600/1700 millilitri quotidiani“.

Via libera allora alla frutta, prediligendo anguria e melone, e a verdura, latte, succhi di frutta, yogurt, sorbetti, frullati e gelati, per uno stato di benessere generale, per favorire l’eliminazione delle tossine e per evitare tutti i problemi che la disidratazione comporta.

LEGGI ANCHE: RICETTE DI FRULLATI CON POCHE CALORIE

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Magazine d'informazione online su tematiche legate al benessere, alla bellezza e alla salute. Comunichiamo i metodi del come stare bene e meglio.