Come tenere la casa pulita ed in ordine

casa pulita

Polvere sui mobili, macchie da incrostazioni nel lavandino del bagno: in un qualsiasi ambiente domestico potrebbe palesarsi una situazione molto simile.

A tutti piace vivere in una casa in ordine, profumata e soprattutto pulita ma non tutti hanno né il tempo né la voglia di affaticarsi in pulizie troppo complesse. Vivere in una casa confortevole e pulita è tuttavia fondamentale perché ha una diretta conseguenza sul nostro benessere psico-fisico e sul nostro umore.

Come fare quindi per tenere la casa pulita e in ordine? Fondamentale è adottare giornalmente semplici e piccole abitudini per mantenere la casa un posto piacevole in cui vivere.

Il nostro consiglio è di prestare particolare attenzione ad alcuni spazi della casa, prima fra tutti il bagno.

L’igiene dell’intera abitazione dipende infatti dalle cure del bagno e dei suoi sanitari. Partiamo dal wc, per una sua corretta manutenzione è fondamentale pulirlo attraverso un panno o una spugna in microfibra da abbinare a prodotti specifici, provando ad utilizzare anche un deodorante wc specifico.

In commercio esistono numerosi prodotti, come ad esempio Bref, in grado di assicurare un pulito sicuro e una freschezza duratura al wc, ostacolando anche le possibili incrostazioni di calcare e le macchie dovute alla perdita dello smalto del vaso.

Lo stesso consiglio vale per il box doccia, dopo averlo usato è opportuno asciugare con un panno le pareti del box o della vasca per evitare la formazione di fastidiose macchie da calcare.

Una buona abitudine per garantire la pulizia dei pavimenti del bagno ma anche di tutta la casa è inoltre quella di togliere le scarpe all’ingresso di casa per dire addio alla sporcizia e soprattutto ai germi dalla strada. In caso però dovrete disporre di pantofole in tessuto lavabile pronte per eventuali ospiti.

Insieme al bagno un altro ambiente che merita particolare cura è la cucina: nel frigo, sul piano cottura e nel lavabo l'ordine è prioritario.

Per mantenerla in ordine lo strumento è quello di seguire un percorso preciso, lavare i piatti subito dopo ogni pasto e riporre regolarmente gli utensili al loro posto.

Un modo molto efficace per eliminare i cattivi odori dal frigo e dalla cucina è quello di utilizzare una miscela di acqua, bicarbonato di sodio o aceto di mele da versare in un piccolo recipiente. La sua funzione è di assorbire gli odori più sgradevoli e dare un aroma più fresco all’ambiente.

Può costare un po’ di fatica ma il piano cottura andrebbe pulito con un panno umido e detergenti adatti ogni giorno. Far depositare a lungo sugo, caffè o acqua di cottura sul piano cottura può danneggiarlo irrimediabilmente e si eviterà così di passare ore ed ore scrostando con forza lo sporco residuo.

In generale l’ordine in casa regnerà se si adotteranno con quotidianità queste piccole azioni utili per la pulizia della casa.

Sbattere poi il tappeto ogni giorno per eliminare la polvere accumulata e rifare il letto ogni mattina sono solo alcune delle ulteriori buone maniere per avere una casa in ordine e pulita.