Cosa fare se si viene punti da una medusa

cosa fare punture medusa

Vi avevamo già fornito un vademecum con tutti i rimedi adatti in caso di punture d’insetti, un vero e proprio tormento, soprattutto in estate. E se a rovinare la vostra giornata al mare fosse invece una medusa?

Una leggenda metropolitana vuole che l’urina sia il rimedio più adatto ad alleviare il bruciore causato dalla puntura di una medusa. A smentire tutto ciò è la Croce Rossa Britannica, che ha affermato che l’urina in questi casi è davvero inutile. L’urina infatti non presenterebbe una composizione chimica adatta a contrastare gli effetti indesiderati causati dal veleno delle meduse.

Come fare allora?

Una volta tornati a riva trarrete beneficio nell'applicare sulla zona interessata dell’acqua di mare, da versare molto lentamente. Ciò servirà ad alleviare il dolore. Ancora più utile è l’aceto, che con il suo ph acido agirebbe neutralizzando l’irritazione.

Tali raccomandazioni giungono direttamente da uno dei portavoce della Croce Rossa Britannica, Joe Mullighan, che è stato intervistato dal “Daily Telegraph” durante una vera e propria invasione di meduse avvenuta di recente al largo delle coste scozzesi.

Chi viene attaccato da una medusa deve cercare inoltre di uscire subito dall’acqua, per evitare di essere punto di nuovo. La puntura avviene infatti in caso di contatto dei tentacoli della medusa con una qualsiasi parte del corpo umano. La puntura è normalmente molto dolorosa e causa una forte irritazione ed arrossamento. Nel caso compaiano però sintomi più gravi, come difficoltà respiratorie, è bene rivolgersi immediatamente al Pronto Soccorso.

Marta Albè