Covid-19, ecco il calendario delle vaccinazioni 2021

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il Vaccine Day del 27 dicembre 2020 ha permesso di finire l’anno con un pizzico di ottimismo in più, determinato dalla possibilità di poter fronteggiare la pandemia con qualche arma efficace, rispetto al recente passato.

Tuttavia, appare chiaro che le poche dosi somministrate finora siano solamente la punta di un iceberg molto complesso da gestire, e da cui dipenderà la possibilità di poter arrivare a una immunità di gregge entro 12 mesi.

Ecco, di seguito, la bozza del calendario delle vaccinazioni anti-Covi19 dei prossimi mesi, sottoponibile a eventuali modifiche in corso d’opera.

Fase 1: Gennaio – Marzo 2021

La prima fase inizierà in questi giorni, e dovrebbe terminare entro la fine del mese di marzo 2021. Ad essere interessati da questo primo step saranno gli operatori sanitari e socio sanitari, gli ospiti lungodegenze e gli over 80, ovvero le categorie di persone maggiormente a rischio di contagio.

Fase 2: Aprile – Giugno 2021

La seconda fase dovrebbe partire non appena esaurita la prima, con inizio ad aprile e termine entro l’inizio dell’estate. In questo caso le vaccinazioni riguarderanno over 60, persone con comorbilità severa, immunodeficienza e/o fragilità di ogni età, gruppi socio-demografici a rischio elevato di malattia grave o morte, insegnante e personale scolastico ad alta priorità.

Alla fine della Fase 2 si calcola che sia immunizzato contro il Covid-19 circa il 15% della popolazione italiana.

Fase 3: Luglio – Settembre 2021

Durante l’estate dovrebbe invece avvenire una corposa accelerazione del piano vaccinale, considerato che entro la fine della bella stagione dovrebbero essere vaccinati tutti gli insegnanti e il personale scolastico, i lavoratori di servizi essenziali e di settori a rischio, chi lavora o è presente a vario titolo in carceri e luoghi comunità, e le persone con comorbilità moderata di ogni età.

Alla fine dell’estate, circa un italiano su due dovrebbe aver ricevuto il vaccino.

Fase 4: Ottobre – Dicembre 2021

Si arriva così all’ultima fase del piano vaccinale, che riguarderà il quarto trimestre del prossimo anno. Ad essere vaccinata sarà la quota rimanente di popolazione, fino ad arrivare a una stimata copertura di circa il 90% delle persone. Rimarrà da comprendere se il vaccino a questo punto rimarrà facoltativo o, per arrivare alla soglia utile per creare l’immunità di gregge, si opterà per qualche forma di obbligatorietà.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, collabora dal 2005 con alcuni dei principiali network nazionali dell'informazione online.