stufe a legna

Le stufe a legna possono causare tumori e malattie cardiache

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Stufe a legna come automobili o centrali elettriche. Tutte dannose a causa di micro particelle che possono provocare tumori e alcune malattie cardiache.

Lo sostiene uno studio dell’Università di Copenaghen, pubblicato sulla rivista Chemical Research in Toxicology, secondo cui il particolato prodotto da questo tipo di stufe è talmente sottile che può essere inalato nelle parti più profonde dei polmoni ed essere pericoloso al pari del particolato dei fumi del traffico e delle centrali elettriche a carbone.

Afferma Steffen Loft, coordinatore della ricerca: “Le particelle che provengono dal fumo della legna possono certamente causare malattie cardiache o polmonari letali. Le cellule umane esposte alle particelle hanno subito un danno nel Dna e sono mutate significativamente. Questi effetti sono paragonabili a quelli delle particelle emesse dal traffico”.

La soluzione è, secondo i ricercatori, usare solo legno secco, tagliato a piccoli pezzi e ricambiare costantemente l’aria nella stanza.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Magazine d'informazione online su tematiche legate al benessere, alla bellezza e alla salute. Comunichiamo i metodi del come stare bene e meglio.