Fibrosi cistica: in 300 piazze un ciclamino per la ricerca

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Si conclude oggi l’ottava Settimana nazionale della ricerca sulla Fibrosi Cistica e, per l’occasione, in più di 300 piazze d’Italia i volontari della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica e i giovani dell’associazione Round Table Italia offriranno i ciclamini, il fiore simbolo della ricerca, per una donazione che finanzierà la ricerca.

Due giorni fa la Fondazione, cofondata da Matteo Marzotto e Vittoriano Faganelli, ha ricevuto il Premio Universo Non Profit 2010 per “essere riuscita a coniugare solidarietà e alti standard di efficienza organizzativa e gestionale“, così motivano l’UniCredit Retail Italy Network e Unicredit Foundation, i promotori del premio e per i “programmi di formazione, le attività di sensibilizzazione e gli innovativi progetti di ricerca condotti dall’associazione nell’ambito della fibrosi cistica“.

Oltre alla possibilità di lasciare un’offerta nelle piazze italiane, è possibile anche inviare un sms solidale fino al 24 ottobre al numero 45599 (Tim, Wind, Vodafone e 3): 1 euro da cellulare o 2 da rete fissa. Il ricavato sarà devoluto a un progetto di ricerca coordinato dalla dottoressa Alessandra Polissi del Dipartimento Biotecnologie e Bioscienze, Università Milano-Bicocca, volto a debellare uno dei più pericolosi batteri (Pseudomonas) che infettano i polmoni dei malati di fibrosi cistica.

In Italia si ci sono quasi 3 milioni di portatori sani, molti dei quali non sanno di esserlo.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Magazine d'informazione online su tematiche legate al benessere, alla bellezza e alla salute. Comunichiamo i metodi del come stare bene e meglio.