disfunzione erettile

Disfunzione erettile: basterà una pillola per via orale

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Contro la disfunzione erettile una pillola da sciogliere in bocca.

Simile a una mentina per gusto e dimensioni, questa pastiglietta da prendere a stomaco pieno o vuoto è ad oggi la più innovativa terapia contro un problema che riguarda il 13% degli uomini tra i 40 e i 70 anni (ma 1 su 2 ha avuto difficoltà di erezione almeno una volta nella vita).

Si tratta del nuovo vardenafil orodispersibile 10 mg ed è “la prima e unica novità in questo campo che risponde all’esigenza di libertà dell’uomo – nelle parole di Francesco Montorsi, professore di urologia all’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano – .

Su 100 che chiedono il nostro aiuto, 15 hanno meno di 40 anni. La componente psicologica in questi casi è prevalente, per cui ci attendiamo che il nuovo vardenafil risponda appieno alle loro necessità. Dopo i 40 anni, inoltre, il quadro psicologico tende a complicarsi e possono subentrare anche cause organiche: questo prodotto, per le sue caratteristiche farmacologiche peculiari di efficacia unita alla nuova modalità di assunzione senza acqua, ben risponde al bisogno di una normale sessualità“.

Un po’ di dati.

Secondo un’indagine Doxa Pharma, il 29% degli uomini ha ansia da prestazione, il 22% si dichiara insicuro di fronte a donne che appaiono sempre più esigenti, mentre il 20% degli intervistati è poco o per nulla soddisfatto della propria vita sessuale.

Conclude la dottoressa Raffaella Michieli, segretario nazionale della Società Italiana di Medicina Generale (SIMG): “Queste situazioni sono estremamente frequenti . L’82% dei nostri assistiti giudica molto importante il benessere sessuale e il 60% di loro vorrebbe parlarne con il proprio medico“.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Magazine d'informazione online su tematiche legate al benessere, alla bellezza e alla salute. Comunichiamo i metodi del come stare bene e meglio.