immagine

Cetrioli killer: Codacons chiede il blocco delle importazioni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Batterio E-coli: ormai si parla di cetriolo killer, tanto che dal Codacons arriva la richiesta alle autorità sanitarie lo stop delle importazioni dei cetrioli da tutta Europa.

Allarmismo? Fatto sta che in Germania i morti sono arrivati a 10 e in ospedale ci sono parecchie centinaia di persone infettate, mentre il contagio si sta estendendo anche ad altri diversi Paesi europei (secondo il Centro europeo per la prevenzione e il controllo, altri 25 casi sarebbero stati individuati in Svezia, 7 in Danimarca, 3 in Gran Bretagna, 2 in Austria, 1 in Olanda e sono in accertamento casi in Francia e in Svizzera).

Rienzi, presidente Codacons, invoca anche controlli più stringenti su tutta l’ortofrutta diretta in Italia e proveniente dalla Spagna e dall’Olanda. In più, l’associazione invita “i cittadini a verificare con attenzione la provenienza degli alimenti, obbligatoria su tutte le etichette di frutta e verdura“.

LEGGI ANCHE:

COME LEGGERE LE ETICHETTE DI ORIGINE

COME LAVARE FRUTTA E VERDURA

Germana Carillo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, classe 1977, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing e correzione di bozze. Direttore di Wellme.it per tre anni, scrive per Greenme.it da dieci. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Seguici su Facebook